benessere, cibo, cucina, fitness, NATURALI, proteine, salute, sano

Cibi sani che non mangi correttamente

Mangiare cibi sani aiuta il corpo a fornirgli il carburante di cui ha bisogno ed un’alimentazione ben equilibrata è importante per uno stile di vita sano.

Il modo in cui cucini può influenzare i benefici che il tuo corpo può ottenere da un’alimentazione sana.


Cereali integrali e fagioli
Prima di cuocere questi cibi bisogna risciacquarli, questo aiuta a rilasciare le sostanze chimiche naturalmente presenti (fifati) e a rimuovere il sale in eccesso che viene aggiunto durante il processo di lavorazione. Sebbene i fitati non siano pericolosi, possono legarsi al ferro e rendere la digestione più difficile. Anche se sembrerà una banalità ho preferito accennarvelo, perchè talune saltano questo passaggio.
Semi di lino
Ricchi di omega3 e fibre, ottimi per la salute del cuore e aiutanoe a mantenere i livelli del colesterolo entro i limiti. Invece di mangiarli interi, macinarli prima può permettere al corpo di assorbire le sostanze nutritive presenti. Dopo averli macinati, aggiungili nello yogurt o nel frullato.
Yogurt
Quando prendi un vasetto di yogurt dal frigo, a volte c’è uno strato d’acqua sulla superficie; questo è il siero del latte che si sviluppa per effetto dello yogurt che si deposita sul fondo. Contiene molti minerali, tra cui il calcio e le proteine, perciò la prossima volta, invece di gettarlo, mescola bene lo yogurt prima di mangiarlo!
Broccoli
Invece di bollirli, cuocili a vapore. Con la bollitura alcune vitamine e sostanze antiossidanti possono disperdersi nell’acqua di cottura, per impedire che questo avvenga, usa una pentola o un cestello per la cottura a vapore, alcuni minuti sono sufficienti per ammorbidire i gambi senza perdere le sostanze nutritive!
Sara
Annunci
benessere, cibo, colazione, fitness, NATURALI, salute, sano

CIO’ CHE DOVETE SAPERE SUL CAFFE’

caffe-it_caffè-dalla-a-alla-z-e1456947244559Ci sono giorni che ho un “disperato” bisogno di caffè e altri invece che non ne bevo affatto. Bere un caffè al giorno o uno ogni tanto non è grave, ma è importante conoscere che tipo di alimento si tratti, soprattutto perchè lo onsumiamo regolarmente. Ecco alcune informazioni utili riguardo appunto al caffè:
Può aumentare il livello di attenzione
Uno dei principali componenti presenti nel caffè è la caffeina (sostanza stimolante). Quando abbiam bisogno di dormire, il nostro cervello rilascia sostanze chimiche del cervello che “ci dicono” che è giunto il momento di riposarci e la caffeina ci fa sentire più sveglie. Però l’eccesso può causare palpitazioni, agitazione e difficoltà a concentrarsi. Perciò tutto sta nel sapersi equilibrare.
E’ è sempre utile ascoltare il nostro corpo, ci aiuta a riconoscere quando è il momento di prendersela più con calma. Se si continua a bere caffè non si fa altro che cancellare la stanchezza, non si da la possibilità al nostro corpo di capire quando ha bisogno di riposarsi e potrebbe farti poi ammalare.
 
Può essere molto di più di una semplice “sveglia”
Sapevi che il caffè, oltre alla caffeina, contiene anche altre sostanze chimiche naturali che fanno bene all’organismo? Come l’acido caffeico (antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi, coloro che causano l’invecchiamento prematuro della pelle). Alcuni studi dimostrano che questo acido può anche aiutare a contrastare le infiammazioni.
Può provocare dipendenza
Sono certa che tutte noi, ad un certo punto, siamo ricorse al caffè per tirarci su da un crollo fisico di metà mattina o pomeriggio! Se consumi il caffè regolarmente, è possibile che col tempo il tuo corpo inizi a fare affidamento sulla caffeina per funzionare correttamente. Questo può essere un motivo di preoccupazione perchè il tuo corpo potrebbe dipendere dal caffè per restare vigile e attento.Nota come ti senti prima e dopo aver bevuto del caffè, può essere un buon parametro per capire quanto il tuo corpo ne sia dipendente.
Può influenzare l’assorbimento delle sostanze nutritive
Sapevi che bere caffè può avere un impatto negativo sul modo in cui il corpo assorbe le sostanze nutritive? Studi dimostrano che consumare contemporaneamente un pasto e del caffè può interferire con la capacità dell’organismo di assorbire il ferro; quest’ultimo ha un rilevate importanza in quanto trasporta l’ossigeno a tutte le cellule, per farle funzionare correttamente. Quindi, per dare al corpo la possibilità di assorbire il ferro, si raccomanda di non bere caffè durante i pasti.
Il “caffè” non è un semplice caffè
Premetto che questo punto non fa al caso mio, ma per alcune persone un caffè non è solo caffè….questo perchè aggiungono latte, ZUCCHERO; sebbene il latte possa fornire al corpo delle importanti sostanze nutritive come il calcio e le proteine, esso contiene anche grassi saturi. Detto ciò, se bevi diversi caffè al giorno, l’impatto sul numero delle calorie consumate può essere notevole.
Il caffè è qualcosa che può portare giovamento se consumato nelle dosi giuste.
Se fai affidamento sul caffè per andare avanti ogni giorno, allora riconsidera gli altri aspetti che ti portano ad aver bisogno del caffè. Cerca di non abusarne. Se ti senti sempre stanca, cerca di dormire un po’ di più e di seguire una dieta sana ed equilibrata.
Sara