benessere, cibo, cucina, dimagrire, domire, fitness, palestra

PANCIA PIATTA PER L’ESTATE?

Una delle fissazioni che in molte donne hanno, prima della prova costume, è la pancia piatta e magari con qualche addominale. Per ottenere ciò non è sufficiente allenarsi solo ora, con delle serie illimitate di addominali, purtroppo! Ci vogliono dedizione e uno stile di vita sano. Però ci sono alcuni trucchi per ottenere quegli addominali scolpiti:

Dormire a sufficienza
La mancanza di sonno, oltre a farci svegliare arrabbiate il giorno dopo, crea delle conseguenze più serie al nostro corpo, il quale infatti tende così a produrre più grelina (l’ormone della fame) e meno leptina (l’ormone della sazietà). Questo significa che avrai più fame e ti sentirai meno sazia dopo i pasti. Cerca perciò di dormire almeno 8 ore a notte, aiutati evitando di bere il caffè la sera e spegnendo il tuo cellulare, eviterà di distrarti e  se vuoi aiutarti con una tazza di infuso per dormire meglio!
Sei stressata
Quando sei stressata, il tuo corpo rilascia un ormone chiamato cortisolo, il che può rendere più difficile perdere grasso intorno alla vita, in quanto non riesci a rilassarti o a digerire correttamente. Un altro aspetto è il fatto che molte tendono a consumare più cibi industriali e confezionati quando sono stressate. Cerca di eliminare lo stress inutile.trova qualcosa che ti rilassa quando ti senti ansiosa o di cattivo umore…leggere, andare a fare una passeggiata, chiacchierare con gli amici. Quando sei stressata, cerca di non ricorrere al cibo come valvola di sfogo, ma trova dei modi più positivi per gestire lo stress.
Non stai facendo un allenamento corretto
Molte persone quando pensano al cardio, lo collegano ad un’attività utile per perdere peso; sicuramente questo tipo di allenamento, eseguito con costanza, aiuta a bruciare calorie, ma se non viene eseguito in combinazione con altri tipi di allenamento, potrebbe non  essere il modo più efficace per ridurre il girovita! Altri tipi di allenamento di resistenza, possono invece innescare un effetto “afterburn”, per cui il tuo corpo continua a bruciare nelle ore che seguono l’allenamento. Cerca quindi d’incorporare questi esercizi nel tuo programma settimanale.
Ti concentri solo sugli addominali
Se sei una di quelle persone che mangia sano e allena soltanto gli addominali, potrai notare che hai bisogno di più tempo per bruciare il grasso della pancia, in quanto il dimagrimento localizzato non è possibile! L’unico modo per perdere qualche centimetro sul girovita è una perdita generalizzata di grasso da ogni zona del corpo. Perciò devi abbondare l’idea “alleno solo gli addominali” e trovare un allenamento che faccia lavorare  i gruppi muscolari contemporaneamente. Gli esercizi composti (squat, affondi o flessioni) possono portare molti più benefici degli esercizi di isolamento. Allenati con costanza e vedrai che ti aiuterà ad ottenere una pancia tonica.
Mangi troppi cibi confezionati
Sebbene siano saporiti, i cibi grassi come le patatine, il cioccolato e i fritti possono avere un alto contenuto di grassi NOCIVI, questi non ti fanno sentire sazia, con la conseguenza che tu engerisca una quantità eccessiva di questi alimenti. Tieniti alla larga da cibi industriali e grassi, perchè possono impedirti di raggiungere gli obbiettivi che ti eri prefissata. Preferisci i grassi buoni che trovi in alimenti quali il pesce (salmone), le noci, i semi e l’avocado.

 

Sara

Annunci
benessere, dimagrire, donne, fitness, palestra

È ora di modificare il tuo allenamento?

Qualunque siano le ragioni che ti hanno spinta ad iniziare ad allenarti (perdere peso, tonificare o seguire uno stile di vita più sano), lanciarsi in una routine di esercizi dev’essere stato emozionante; anche se può essere stata dura all’inizio, vedere i primi risultati ti ha incoraggiata a continuare e ad impegnarti per raggiungere i tuoi obiettivi.
Questa motivazione può poi svanire: ti ritrovi a saltare sessioni di allenamento e a cadere pian piano nelle cattive vecchie abitudini; se trovi sempre più scuse per saltare un allenamento, potrebbe essere giunto il momento di cambiare il tuo allenamento!
Allenarti ti spaventa
E’ normale avere dei momenti in cui non si vuole andare in palestra perché la giornata è stata piena di impegni e si è stanche, ma alla fine ci alleniamo comunque! Ora invece mi riferisco al “timore” che provi al solo pensiero di allenarti. Se prima ti divertiva  e ora no, allora potresti esserti annoiata.Questo è normale e si verifica quando seguiamo una routine a lungo…quando raggiungi questo stato, invece di abbondare tutto, prova a cambiare. Ad esempio, se hai iniziato ad odiare il cardio, lascia la palestra e il tapis roulant e vai all’aperto e cammina.
Non ti mette più alla prova
Quando hai iniziato ad allenarti ogni cosa rappresentava una sfida, sopravvivere ad una sessione di allenamento era già un successo; col tempo avrai notato che le cose hanno iniziato a diventare più facili, le flessioni che prima non riuscivi a fare poggiando sui piedi, improvvisamente sono diventate facili. Questo significa che stai diventando più forte, ma anche che il tuo allenamento non ti mette alla prova come dovrebbe e se non trovi dei modi nuovi per intensificare la tua routine, potresti ritrovarti in una situazione di stallo.
E’ il momento di prefiggerti dei nuovi traguardi……
Se 15 flessioni sulle punte dei piedi non sono più impossibili da eseguire, allora prova ad aggiungere 2 ripetizioni.
Se usi degli attrezzi prova ad aumentarne il peso!
Se ci sono alcuni esercizi che credi di non essere in grado di fare, prova a farli.
Questo ti aiuterà non solo ad evitare la noia ma anche ad impedirti di arrivare ad un punto morto.
Alcune parti del tuo corpo sono più toniche di altre
Se ti sei concentrata sullo stesso tipo di allenamento per alcuni mesi, puoi avere notato che alcune zone del corpo si sono tonificate più di altre. Se ci hai dato dentro con gli allenamenti per le gambe, i tuoi glutei e le tue cosce saranno più tonici magari dei bicipiti. Potrebbere essere giunto il momento di variare la routine. Io, personalmente, preferisco sempre fare esercizi a corpo libero perchè credo che solo così possiam perfezionare il nostro corpo.

Consiglio di combinare cardio e resistenza visto che vanno a mirare zone del corpo diverse.

Non vedi i risultati sperati
Se ti alleni da mesi e non vedi i risultati che ti aspettavi, la causa potrebbe essere il tipo di allenamento; ora prima di abbandonare, ricorda che ci vuole del TEMPO prima di vedere dei risultati, sii paziente e aspetta.
Ad ogni modo, se ti stai allenando da parecchi mesi e non vedi nessun risultato o se non sono quelli che speravi, questo significa che ciò che stai facendo non va bene per te. Prova a variare la struttura dei tuoi allenamenti: combinare il numero di ripetizioni, l’uso di pesi, gli esercizi e l’intensità.
Prova ad inserire la corda nel tuo allenamento, una banale corda, fai dei salti (all’inizio non sarà semplice) ma poi ti divertirai ;).
Se ti accordi che il tuo allenamento non ti motiva più, cambia!!
Sara