benessere, cibo, cucina, fitness, sano

IGIENE IN CUCINA

La pulizia dei contenitori e piani di lavoro e alcuni semplici accorgimenti nella gestione dei cibi possono prevenire disturbi legati al proliferare di muffe e batteri.
Ecco di seguito alcuni semplici accorgimenti da tenere fatti nella vostra cucina:

  1. Cappa e fornelli:
    la cappa va pulita ogni due mesi e il filtro va sostituito altrettanto spesso.
    i fornelli vanno liberati dai residui di cibo (potenziale ricettacolo di germi), appena i fuochi si sono raffreddati.
  2. Avanzi:
    non lasciateli fuori dal frigorifero una notte intera. Meglio far raffreddare la pentola immergendola in acqua fredda per qualche minuto e poi riporre gli avanzi in frigo, ricoperti per bene da pellicola trasparente per alimenti; in modo che non prendano odori del frigo.
  3. Piano di lavoro:
    dev’essere sempre pulito con acqua calda e sapone dopo l’uso; in caso di contatto con carne o uova crude usare della candeggina diluita.
  4. Taglieri:
    usate taglieri separati per gli alimenti che vanno cotti e per quelli che si mangiano crudi; vanno lavati dopo ogni uso con acqua calda e sapone. La plastica è preferibile al legno (più facile preda per i microbi).
  5. Panni e spugne:
    usate due spugne diverse per le stoviglie e per le superfici della cucina; lavatele anche in lavastoviglie e sostituitele spesso. Cambiate i canovacci 2 volte alla settimana.
  6. Pattumiera:
    meno la toccate e meglio è; solitamente ce l’abbiamo coperta da un coperchio che si apre quando apriamo lo sportello della cucina. Il secchio va pulito con regolarità e così anche il vano che lo ospita.
  7. Lavare e cuocere:
    sciacquate frutta e verdura tre volte, la prima con il bicarbonato per eliminare i batteri. Cottura e riscaldamento andrebbero fatti sempre sopra i 70°C, per uccidere quasi tutti i batteri.
  8. In frigo:
    Nei cassetti conservate la frutta e la verdura a circa 8°C. sui locali più bassi vanno tenuti gli alimenti più deperibili (carne e pesce), in quanto sono più freddi 3°C. Sui ripiani più alti tenete i salumi, formaggi, uova…..

 

 

Buona pulizia….😜😜😜😜😜😜

Annunci
allenamento, benessere, dimagrire, fitness

Un diario può aiutare a restare motivata

Se avete iniziato una sfida di allenamento, senza un piano vero e proprio su come raggiungere gli obiettivi, senza un piano è facile sentirsi frustrate e rinunciare ai propri obiettivi. Avere un piano può aiutare a stendere la strada e ad affrontare ogni esercizio con uno scopo.

Annotando gli allenamenti che state facendo, i pasti che mangiate, monitorare i progressi sarebbe l’ideale!! Tutto questo potrebbe essere fonte di motivazione, facendovi rimanere focalizzate sui vostri obiettivi; monitorare gli allenamenti precedenti è un ottimo modo per vedere quanto avete fatto e motiva a continuare a dare il massimo.

Prendere nota anche dei cambiamenti positivi che state vedendo lungo questo percorso può essere molto motivante.
Leggendo poi tutti questi risultati avrete maggiore soddisfazione, vedeno scritto i miglioramenti.

 

Scrivete:
  • gli allenamenti
  • i progressi  ;
  • Programmare i giorni di riposo;
  • Prendere nota dei cambiamenti d’umore;
  • Monitorare cosa mangiate;
  • Trascrivere quello che notate (dolore o fastidio durante gli esercizi);
  • Pianificare gli allenamenti
  • Suddividere l’obiettivo finale.

 

Scattatae anche delle foto dei progressi, che mostrano i cambiamenti nel tuo corpo che non si notano sulla bilancia, anzi la bilancia potrebbe ingannarvi (perchè non vi siete pesate alla stessa ora, perchè il muscolo pesa più del grasso, perchè siete in “quel periodo del mese”, perchè non vi siete scaricate).

 

Molte persone abbandonano l’allenamento perché pensano che non stanno facendo dei progressi. Prendere nota di tutto può aiutarvi a restare concentrate  e focalizzate!!!!
FORZAAAAAAAAAAAAAAAA
benessere, cibo, colazione, fitness, NATURALI, salute, sano

CIO’ CHE DOVETE SAPERE SUL CAFFE’

caffe-it_caffè-dalla-a-alla-z-e1456947244559Ci sono giorni che ho un “disperato” bisogno di caffè e altri invece che non ne bevo affatto. Bere un caffè al giorno o uno ogni tanto non è grave, ma è importante conoscere che tipo di alimento si tratti, soprattutto perchè lo onsumiamo regolarmente. Ecco alcune informazioni utili riguardo appunto al caffè:
Può aumentare il livello di attenzione
Uno dei principali componenti presenti nel caffè è la caffeina (sostanza stimolante). Quando abbiam bisogno di dormire, il nostro cervello rilascia sostanze chimiche del cervello che “ci dicono” che è giunto il momento di riposarci e la caffeina ci fa sentire più sveglie. Però l’eccesso può causare palpitazioni, agitazione e difficoltà a concentrarsi. Perciò tutto sta nel sapersi equilibrare.
E’ è sempre utile ascoltare il nostro corpo, ci aiuta a riconoscere quando è il momento di prendersela più con calma. Se si continua a bere caffè non si fa altro che cancellare la stanchezza, non si da la possibilità al nostro corpo di capire quando ha bisogno di riposarsi e potrebbe farti poi ammalare.
 
Può essere molto di più di una semplice “sveglia”
Sapevi che il caffè, oltre alla caffeina, contiene anche altre sostanze chimiche naturali che fanno bene all’organismo? Come l’acido caffeico (antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi, coloro che causano l’invecchiamento prematuro della pelle). Alcuni studi dimostrano che questo acido può anche aiutare a contrastare le infiammazioni.
Può provocare dipendenza
Sono certa che tutte noi, ad un certo punto, siamo ricorse al caffè per tirarci su da un crollo fisico di metà mattina o pomeriggio! Se consumi il caffè regolarmente, è possibile che col tempo il tuo corpo inizi a fare affidamento sulla caffeina per funzionare correttamente. Questo può essere un motivo di preoccupazione perchè il tuo corpo potrebbe dipendere dal caffè per restare vigile e attento.Nota come ti senti prima e dopo aver bevuto del caffè, può essere un buon parametro per capire quanto il tuo corpo ne sia dipendente.
Può influenzare l’assorbimento delle sostanze nutritive
Sapevi che bere caffè può avere un impatto negativo sul modo in cui il corpo assorbe le sostanze nutritive? Studi dimostrano che consumare contemporaneamente un pasto e del caffè può interferire con la capacità dell’organismo di assorbire il ferro; quest’ultimo ha un rilevate importanza in quanto trasporta l’ossigeno a tutte le cellule, per farle funzionare correttamente. Quindi, per dare al corpo la possibilità di assorbire il ferro, si raccomanda di non bere caffè durante i pasti.
Il “caffè” non è un semplice caffè
Premetto che questo punto non fa al caso mio, ma per alcune persone un caffè non è solo caffè….questo perchè aggiungono latte, ZUCCHERO; sebbene il latte possa fornire al corpo delle importanti sostanze nutritive come il calcio e le proteine, esso contiene anche grassi saturi. Detto ciò, se bevi diversi caffè al giorno, l’impatto sul numero delle calorie consumate può essere notevole.
Il caffè è qualcosa che può portare giovamento se consumato nelle dosi giuste.
Se fai affidamento sul caffè per andare avanti ogni giorno, allora riconsidera gli altri aspetti che ti portano ad aver bisogno del caffè. Cerca di non abusarne. Se ti senti sempre stanca, cerca di dormire un po’ di più e di seguire una dieta sana ed equilibrata.
Sara
benessere, fitness, salute

essere sicure di sé

Il mondo d’oggi dà MOLTO valore all’aspetto fisico, all’apparenza; ma questo non è il solo fattore che definisce la nostra bellezza e soprattutto la fiducia in noi stesse.
Credo che, essere sicure di sé stessa vada di pari passo con la propria “bellezza interiore”, le due cose non si possano escludere a vicenda. Piuttosto che concentrarsi SOLO sull’aspetto fisico, credo che sia molto più importante concentrarsi su come ci si SENTE; perchè se non si è felici con la persona che si è, questo si rifletterà anche all’esterno!
Cosa devi fare per trovare la fiducia in te stessa?
Non rimuginarci troppo
Se ti focalizzi sulle tue insicurezze, potresti finire per rimuginare troppo sulle cose negative e questo può riflettersi su tutti gli altri aspetti; bisogna imparare ad accettare le proprie insicurezze e queste inizieranno ad avere meno importanza! Così facendo, puoi sviluppare una fiducia in te stessa perché accetti le tue insicurezze per quello che sono. Essere sicure di sé non significa non avere mai dubbi, ma che hai imparato ad accettarli.
Smettila di paragonarti alle altre
Ognuna di noi è unica e questa differenza è qualcosa che dobbiamo imparare ad accettare! Accettando chi siamo, possiamo accogliere la nostra bellezza interiore e la fiducia in noi può risplendere.
Il corpo è tuo e quindi fallo tuo.
Abbiamo tutte delle giornate sbagliate e ci facciamo prendere dai pensieri negativi ed è normale; a condizione che, quando la giornata arriva la sera, tu capisca che la sola persona a cui devi fare una buona impressione sei tu e paragonarsi agli altri può essere una perdita di tempo. Per quanto tu possa desiderare di avere il fisico di un’altra persona, questo non accadrà da un giorno all’altro. Quindi perché diventarne ossessionate? Accetta con un sorriso il corpo con cui sei nata e se alcuni aspetti della tua personalità o del tuo corpo non ti piacciono, cerca di trovare un modo positivo per migliorarli! LAVORA PER TE STESSA.
Smettila di focalizzarti sulle tue imperfezioni
Tutti hanno delle imperfezioni. Nel mondo di oggi l’uso dei social media e della tecnologia ha reso più semplice essere critici nei confronti degli altri. Cosa c’è di male ad avere delle  labbra poco carnose o delle gambe più corte? La sicurezza di sé viene da dentro; emerge quando riconosci che avere delle imperfezioni non significa che non sei una persona bellissima ; capire che queste cose non contano ti rende una persona migliore. Qualcuno che è felice di sé riesce ad essere felice anche in compagnia degli altri, questo atteggiamento mette le altre persone di accettare, a loro volta, se stessi. Nel momento in cui diventi più felice, diventerai una fonte d’ispirazione e gli altri seguiranno il tuo esempio!!!!
Alla fin fine come ci si sente dipende solo da TE ! Sei tu a controllare le tue emozioni e la tua vita e soltanto tu puoi cambiare il modo in cui pensi. Non appena avrai imparato queste cose, dovrai soltanto aspettare e vedere quanto la tua vita può cambiare. Per essere veramente sicura di te, devi abbracciare ciò che sei e imparare ad amare te stessa.
Sara