benessere, cibo, colazione, cucina, dimagrire, fitness, proteine, RICETTE, sano

Tonno in scatola?

Nella nostra dispensa in cucina tengo sempre del tonno in scatola, da usare per le mie insalatone o accompagnato a delle verdure, quando ho un pranzo veloce. Il tonno è un’ottima fonte di proteine, di seguito vari modi per poterlo consumare:
Nelle insalate
Prova questa: spinaci, peperone, cetriolo, bocconcini di mozzarella e una confezione di tonno in scatola. Condisci con aceto balsamico e olio evo.

 

La colazione salata
Guarnisci del pane di segale tostato con del tonno, del pomodoro a cubetti, origano e formaggio grattugiato. Mettilo sotto il grill per alcuni minuti. Il tonno ti darà una bella dose di proteine che ti faranno sentire sazia e piena di energie durante tutta la mattina.

 

L’idea per il pranzo

Mescola una scatoletta di tonno con 60 g di yogurt greco e un cucchiaio di senape. Spalmalo sulla piadina integrale e farciscila con lattuga e pomodorini tagliati. Puoi anche servirlo su delle gallette di riso per una merenda.

L’hamburger
Invece di mangiare il solito hamburger di manzo o pollo, provane uno di tonno! Come? Mescola una scatoletta di tonno, del basilico fresco tritato, 30g di briciole di pane, un uovo sbattuto, un cucchiaio di yogurt greco e del succo di limone. Dopo aver mescolato, forma degli hamburger. Soffriggili a fuoco medio per alcuni minuti fino a quando diventano leggermente croccanti. Accompagnali con un’insalata di spinaci e cetriolo.
Annunci
cibo, colazione, cucina, dimagrire, dolci, fitness, NATURALI, salute, sano

DOLCI

Tutte abbiamo l’idea, forse sbagliata, che i dolci siano malsani, calcoliamo le calorie che quel dolce contiene. Questo modo di vedere il cibo può causare dei problemi. Un atteggiamento positivo nei confronti del cibo è uno dei modi migliori che si possano avere per cercare di seguire uno stile di vita sano.

 

“99% senza grassi: posso mangiarlo”
Anche se i cibi senza grassi potrebbero SEMBRARTI la soluzione, non è poi così corretto. Per compensare alla perdita di sapore che c’è quando si vanno a togliere i grassi, si ricorre all’aggiunta di zuccheri. Perciò non credere che quando leggi “naturale” o “senza grassi” tu possa mangiarne il doppio. Dovete imparare a leggere le etichette degli alimenti e capire se quel determinato cibo è sano o no, invece di basarvi solo sulla pubblicità.

“Me lo sono meritata”

Concediti un premio ogni tanto, MA CON MODERAZIONE; perchè se inizi a dire “mi merito quel cibo” solo per aver avuto una brutta giornata, potresti poi avere problemi ancor più grossi. In alcuni casi il cibo può essere usato per disconnettersi dalle emozioni, il che significa che non stai affrontando il problema che ti affligge e finiresti che, invece di sentirti meglio, ti sentirti in colpa perchè ti hai mangiato troppo. Trova altri modi per gratificarti e non usare il cibo: fai un bel bagno caldo…molto meglio di un’intera vaschetta di gelato!!! Ricordati che sei TU a controllare la tua salute e sei tu che DEVI scegliere cosa mangiare, non il tuo corpo.

“NON posso mangiarlo”

Etichettare un alimento come “cattivo” potresti desiderarli ancora di più. Prova invece ad associarli a come ti senti dopo averli mangiati (mal di pancia, gonfiore, stanchezza,…) e vedrai che la voglia di mangiarli passerà.

“Normalmente non lo mangerei ma è un’occasione speciale”

Non essere nemica di te stessa quando sei fuori a cena, non  pensare a quanto dovrai faticare per bruciare quella fetta di torta, perchè ti rovineresti! Vedere l’esercizio fisico come una punizione è il modo sbagliato di approcciare la dieta. Non relazionare il cibo con l’esercizio fisico. Bisogna anche godersela la vita. Uno stile di vita sano può combinarsi con la tua vita sociale a condizione che non esageri ogni volta che esci.
La nostra relazione col cibo può avere rilevanza su come pensiamo ad esso, sull’immagine del nostro corpo e la fiducia in sé stessi.
“O tutto o niente!”
Non è un’ottima idea cambiare drasticamente la tua dieta da un giorno all’altro. Seppur decidere di condurre una vita più sana sia la scelta migliore, otterrai risultati migliori con dei cambiamenti graduali. Eliminare tutto in un colpo i tuoi cibi preferiti può “deprimerti” e portarti ad una ricaduta. Dopo un’abbuffata c’è il senso di colpa, che può riavviare il circolo vizioso.Perciò se hai fatto un pranzo o cena sostanzioso, non punirti, ma concentrati su come potrai ricominciare l’alimentazione sara.
benessere, cibo, dimagrire, fitness, sano

Cosa significa: “esser sani”?

Negli ultimi anni la parola ‘salute’ sia stata associata alla tendenza, ma non è necessario possedere alcuni oggetti “must” per rientrare nella categoria di coloro che si possono definire sani; non bisogna necessarimanete comprare l’ultimo outfit da palestra alla moda  per essere sani; così come non è necessario pubblicare una foto di un frullato sui social media!
Per me essere sani significa sentirsi in forma, forti e sicure di sé; sapere ciò che è meglio per sé stesse, attraverso una dieta equilibrata ricca di cibi nutrienti e godendosi di tanto in tanto un piccolo sfizio. Molte persone quando decidono che vogliono mangiare più sano la prima cosa che fanno è recarsi nel negozio di alimenti biologici e fare la scorta di tutti  prodotti light, spendendo una fortuna per cibi che forse non si conoscono bene e daranno poi effettivi benefici? Ma si può mangiar sano con gli alimenti che si trovano in tutti i supermercati.
Essere sani non significa dover spendere troppi soldi.. se al momento non puoi permetterti l’abbonamento in palestra questo non dev’essere una scusa..esci a correre! L’obiettivo finale è ciò che si prova dentro di noi..la soddisfazione.
La chiave per una vita sana e felice consiste nel non privarsi di ciò che ci rende felici.  Mangiare un hamburger o un croissant una volta a settimana non c’impediscono di esser sani, di avere dei buoni risultati del sangue.
La propria salute è una scelta individuale e si basa su come una persona si sente…allenatevi con regolarità e mangiate cibi nutrienti e il vostro corpo vi ringrazierà!
Sara
benessere, cibo, dimagrire, donne, fitness, proteine, salute, sano

3 errori per perder peso che NON funzionano!

Oggi è facile trovare diete lampo che promettono di far perdere peso velocemente! Ci sono inoltre molti trucchi che, apparentemente, aiuterebbero a perder peso. Se stai cercando di dimagrire, ecco tre cose che SCONSIGLIO di fare:

Eliminare i carboidrati
Credo che tagliare completamente i carboidrati sia il modo meno sostenibile per perdere peso e mantenerlo a lungo termine. È importante ricordarsi che, ogni gruppo alimentare ci fornisce sostanze nutritive differenti; quindi se andiamo ad eliminare completamente uno di questi gruppi dalla nostra dieta, il nostro corpo non riceverà tutte le sostanze nutritive necessarie per funzionare al meglio. Inoltre, limitare l’assunzione di un alimento non è così facile da sostenere per un lungo periodo di tempo. Per molte persone potrebbe diventare troppo difficile e portare ad abbuffate eccessive. A mio parere, l’UNICO modo per dimagrire efficacemente e mantenere il proprio peso forma a lungo termine è seguire una dieta bilanciata senza sentirsi oppresse dalle restrizioni!
Saltare i pasti
Un altro trucco molto popolare che molte persone ritengono possa aiutarle a perdere peso velocemente consiste nel saltare i pasti. Si tratta forse di una delle cose più comuni che viene fatta nella speranza di perdere quel chiletto o due di troppo per un evento importante o un weekend speciale. Tuttavia ciò che molte persone non conoscono sono gli effetti che questo comporta al proprio corpo; tra le conseguenze vi sono il rallentamento del metabolismo e l’abbuffarsi durante gli altri pasti, cose le quali possono portare ad un aumento di peso. Inoltre, ci si potrebbe sentire di cattivo umore, perchè il corpo non ha l’energia necessaria per funzionare correttamente.
Concentrarsi solo sull’esercizio fisico
Sebbene l’esercizio fisico possa contribuire alla perdita di peso, non è l’unico fattore che si deve tenere in considerazione. Ci si può allenare fino allo sfinimento, me se si continua a mangiare alimenti pieni di grassi e zuccheri, l’esercizio fisico aiuterà solo fino ad un certo punto. Molte persone credono di potersi concedere molti sgarri semplicemente perché subito dopo andranno a correre. Non credo questo sia il modo più sano per perdere peso e per raggiungere certi risultati. Il segreto per dimagrire sono la moderazione e l’equilibrio. Se hai voglia di un croissant, mangialo pure, ma non cadere nella cattiva abitudine di mangiare tutto quello che vuoi pensando che più tardi andrai ad allenarti e quello brucierà.
La perdita di peso non è un processo facile e veloce; richiede pazienza, impegno e dedizione. Ci vorrà del tempo forse ma se viene fatto nella maniera giusta e con costanza, si possono ottenere e mantenere i risultati desiderati!!
Sara
benessere, cibo, cucina, dimagrire, donne, fitness

DIETE LAST MINUTES

Perdere peso velocemente non è la cosa migliore per la vostra salute, anche perchè la perdita di peso NON è una cosa veloce da raggiungere. Questo tipo di mentalità può essere dannosa, non solo fisicamente ma anche mentalmente. Se si vuol perder peso per motivi di salute o per tonificare, perché non ci si sente felici, non dovrebbe esserci un limite di tempo per raggiungere l’obiettivo. Spesso ci sentiamo sottopressione per riuscire a raggiungere un certo aspetto, per raggiungere un ideale, siamo circondati da “modelli” sui social media.

La perdita di peso sembra come qualcosa che dev’essere raggiunta immediatamente, altrimenti non potremo mai raggiungere quel “look ideale”; ma non è così!! Credo che essere sani e sicuri di sé, non è solo un aspetto, un certo corpo o un insieme di regole che dovete seguire….la fiducia la si ottiene essendo felici nella proprio corpo.

La cosa più importante da ricordare è che questi tipi di diete non sono sane e non sono sostenibili per tutta la vita. Sì, si può perdere peso in pochi giorni se si tolgono interi gruppi di alimenti, ma sei poi felice? Ti senti in buona salute? Un’altra cosa è che se pensiamo a quante volte le persone iniziano, fermano e riiniziano le diete yo-yo durante la loro vita, questo farà capire la loro efficienza. Non sono sane o sostenibili nel lungo termine, infatti sostenendo queste diete può esser meno efficiente perdere peso; possono causare che il vostro peso inizi a fluttuare rapidamente e questo può farvi sentire infelice e il vostro metabolismo può iniziare a rallentare.

I miei consigli per perder peso? Prendetela con calma! So che questo può non essere quello che volete sentirvi dire. Dimenticate la pressione sociale allegato al “perdere peso velocemente”….è inutile!!

La vita è tutta questione di equilibrio e se state privandovi di qualcosa non potrete raggiungere il vostro obiettivo, perché vi sentirete infelici e sconfitti. Invece, provate a pensare alla perdita di peso come ad un segnale positivo. Prendete il vostro tempo, mettete sforzo e dedizione e vedrete che i risultati si vedranno.  Porsi obiettivi settimanali che si possono facilmente realizzare, come andare a fare una lunga passeggiata ogni due giorni e magari frequentando un corso in palestra. Se l’idea di entrare in una palestra non vi piace, allora provate a cercare su internet delle APP, in modo da potervi “comodamente” esercitare a casa, con pochi ed economici attrezzi: tappetino – pesetti. Mangiare cibi puliti, sani e genuini, il vostro corpo è la base per tutta la vita. Se si riempie di spazzatura, vi sentirete come tale.

Una volta che iniziate a togliere i cibi “trasformati” dalla vostra dieta, il vostro corpo vi ringrazierà. Questo non significa che non si possa, ogni tanto, concedersi un dolcetto!! Mettetevi a lavoro, impiegate il vostro tempo e le vostre fatiche e vedrete i risultati! Non fatevi ingannare da schemi di marketing che promettono la perdita di peso nei numeri assurdi, come 5 giorni.

E’ ora di iniziare ad amare e nutrire il nostro corpo!

Sara

benessere, fitness, palestra

NO ALLA BILANCIA!

Le bilance sono davvero così affidabili? Concentrarsi solo sul numero che appare sul display della bilancia può essere demotivante; io non credo che sia corretto mettere tutta l’attenzione su un numero, perché ci sono tanti fattori che influenzano il vostro peso; ad esempio in base al momento della giornata in cui ci troviamo, quanta acqua abbiam bevuto, se si tratta di quel periodo del mese o se siamo andate al bagno. erase4

Ecco invece alcuni modi pratici per accorgersi se abbiamo fatto dei progressi:

1. Guarda le foto: queste possono essere una rappresentazione molto accurata, rispetto ad una bilancia. Sappiamo che il muscolo pesa più del grasso, può essere difficile vedere i cambiamenti nel nostro corpo di settimana in settimana, quando vediamo costantemente noi stessi allo specchio, ma confrontando le foto ogni mese, si può essere sorpresi di quanto il nostro corpo è cambiato!

2. Creati delle sfide: Sfidare se stessi in tutti gli aspetti della salute e fitness può aiutare la vostra mentalità e vi dirà anche molto sulla vostra forza. Ad esempio, utilizzare un peso più pesante, fare più ripetizioni o provare un esercizio non siete mai stati in grado di completare. Svolgendo queste sfide si può capire che si sta progredendo.

3. Sintonia col proprio corpo: quando si sta mangiando sano e ci si esercita regolarmente, il vostro corpo si sente subito meglio. Questo può significare che si ha più energia, la pelle è più chiara e la digestione sta lavorando bene. Conoscere il vostro corpo può sembrare un po ‘strano, ma essere in grado di riconoscere quando il tuo corpo si sente bene può aiutare a capire se siete sulla strada giusta. Al contempo saprete anche quando il vostro corpo non si sentirà bene, perchè avete esagerato con un pranzo/cena e vi sentite piene.

4. Vestiti: la cosa più banale è accorgersi dei cambiamenti attraverso i nostri capi d’abbigliamento, nel calzare i pantaloni ci accorgiamento subito se sono stretti, se la maglia segna la pancetta, se il reggiseno stringe o se il bottone della camicetta tira sul seno; questo è uno dei metodi più realistici ;).

Sara