cibo, colazione, cucina, fitness

Uova con rosti di patate e rucola

Il rosti di patate è la versione più leggera delle patatine fritte e per una variante golosa.. sostituisci le normali patate con quelle dolci!

Ingredienti per 2 persone:
2 patate medie
3 cucchiai di olio di semi di girasole
2 uova
½ cucchiaio di succo di limone
½ cucchiaio di senape
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Sale e pepe nero macinato q.b.
rucola
Preparazione:
1. Preriscaldare il forno a 100°C e foderare una teglia con carta forno
2. Sbucciare e grattugiare grossolonamente le patate. Porre le patate grattugiate in un colino e spremerle in modo da far uscire il liquido. Condire con sale e pepe.
3. Riscaldare a fuoco medio un cucchiaio di olio di semi di girasole in una padella ampia antiaderente. Versare nella padella delle cucchiate del composto di patate e livellarlo col dorso di un cucchiaio.
4. Cuocere per 4 minuti su ogni lato. Trasferire il rosti sulla teglia e tenerlo in forno. Continuare fino ad esaurimento del composto ed aggiungere olio, se necessario.
5. Per preparare le uova: porre le uova in un pentolino e versare dell’acqua fredda fino a ricoprirle. Chiudere con un coperchio e portare ad ebollizione, a fuoco alto. Ridurre la fiamma e lasciare sobbollire per 4 minuti.
6. Usare una schiumarola per rimuovere le uova dall’acqua e passarle sotto l’acqua fredda. Sgusciarle e metterle da parte.
7. Per il condimento: mischiare in una ciotolina il succo di limone, la senape, l’olio di oliva, il sale e il pepe.
8. Metti la rucola in un piatto e condire.
9. Disporre i rosti su due piatti piani con la rucola sul lato e un uovo ciascuno.
benessere, cibo, donne, fitness, NATURALI, proteine, salute, sano, vacanze

Come sgonfiarsi in un solo giorno

Con le vacanze invernali appena finite, è inevitabile esser circondati da tonnellate di cibo e le tentazioni sono moltiplicate; perciò è normale non siate riuscite a resistere! Ecco qui alcuni rimedi per il giorno successivo:

Bere acqua:

Quando ci si sente gonfie e piene, bere bibite peggiora la situazione. L’acqua aiuta a ristabilire l’equilibrio nel corpo. Il gas presente nelle bevande gassate può farvi sentire più gonfie. Tenere una bottiglia d’acqua con voi in ogni momento, rende più facile ricordarcelo!

Più Zenzero:

calma lo stomaco. E’ meglio quello fresco, può avere un gusto molto forte se non siete abituati, provatelo in un bicchiere d’acqua calda con del limone spremuto.

Stai lontano dal sale:

Se vi sentite gonfie del giorno prima, potrebbe essere perché avete consumato troppe cibi ricchi di sale. Il sale può causare la sensazione di gonfiore. Il modo migliore per sgonfiarsi è stare lontano da alimenti che sono ad alto contenuto di sale.

Più probiotici:

Possono aiutare a ridurre il gonfiore e a ristabilire l’equilibrio di batteri buoni e cattivi nel vostro intestino. Potete trovare i probiotici nello yogurt naturale.

Più asparagi:

Sono ricchi di potassio, che può aiutare a regolare l’equilibrio di liquidi nel corpo e contrastare tutto il sale. Tritateli e soffriggeteli con un filo d’olio.

 

Se vi sentite gonfie la cosa più importante da ricordare è che dovete mangiare! Saltare i pasti causa solo una diminuzione della glicemia e vi fa irritare. Infine, non siate troppo dure con voi stesse per esservi abbuffate; ora dovete solo concentrarvi su come riprendervi!!

Sara

fitness, salute

Allenamenti: mattina VS sera

E’ meglio allenarsi al mattino o la sera?

Non esiste una risposta corretta, dipende sulle vostre preferenze! Tuttavia, ci sono alcuni aspetti positivi e negativi associati ad ogni scelta.

Allenamenti mattutini: questa scelta potrebbe aiutare coloro che no hanno il tempo per allenarsi, perchè se questa è la prima cosa da affrontare della giornata non potranno esserci scuse per la mancanza di tempo (contrattempi lavorativi, stanchezza, ritardi). Un altro aspetto positivo è che il corpo è riposato; ricordatevi però di fare un bel riscaldamento per svegliare anche i muscoli!

Però  alcuni non sono persone mattiniere, magari a causa di una  tarda serata, cattivo sonno e al risvegliio sicuramente l’ultima cosa che vorrebbero è allenarsi; siamo tutti diversi.

Allenamenti serali: Alcuni preferiscono questo tipo di allenamento in quanto si sentono più energie, avendo assunto maggiori calorie; infatti i livelli di resistenza/forza sono al loro picco attorno alle 16:00/18:00.

Può aiutare ad eliminare lo stress accumulato nel corso della giornata, a differenza del primo allenamento, durante il quale dovremmo essere più rilassati. Infatti l’esercizio è uno dei modi migliori per alleviare lo stress e staccare la spina; rilascia endorfine (ormoni della felicità)!

In conclusione, non c’è una risposta uniforme su quando svolgere l’allenamento; tutto dipende da ciò che funziona meglio per il vostro corpo. L’importante è svolgerlo, poi poco importa l’ora in cui lo fate.

Sara