benessere, cucina, donne, NATURALI, proteine

BEST PROTEINE

La proteina è essenziale per molti processi, compresa la costruzione e la riparazione del muscolo; è un macronutriente, i nostri corpi ne hanno bisogno  ​​ogni giorno per poter funzionare correttamente. Perciò vediamo insieme quali possono essere le fonti di proteine naturali, senza ricorrere alle polveri artificiali:

Uova: ottimo alimento ricco di proteine, facili da integrare in una varietà di piatti; aiutano a tenerci pieni per tutto il giorno. ES: Per una colazione o un pranzo veloce: pane di segale tostato, 2 uova in camicia, un filo d’olio extra vergine d’oliva, sale e pepe.

allergia-uovaYogurt greco: contiene anche i probiotici (batteri buoni), aiutano a mantenere il sistema digerente sano ed equilibrato. Godetevi lo yogurt greco per uno spuntino post allenamento.

yogurt-grecoPetto di pollo: sappiam benissimo che il pollo è una grande scelta di proteina; sempre adatto e molto versatile..io lo cucino in moltissimi modi (alla griglia, al limone, in padella come arrotolatini) e lo adoro, lo mangerei tutti i giorni.

HQF2871Lenticchie: miglior fonte vegetale di proteine! Una tazza di lenticchie cotte (non troppo) contiene 10g di proteine. Però queste non sono una proteina completa, in quanto non contengono tutti i 9 aminoacidi essenziali.

Lentils (lens culinaris) on whiteNoci: oltre a contenere proteine contengono anche acidi grassi essenziali, vitamine e minerali. Sono gli spuntini perfetti per un post-allenamento! In questa stagione il mio caro nonnino le raccoglie, le sguscia e poi mi da un sacchetto pronto per l’occorenza 😉

noci

Perciò aggiungete questi alimenti, sopra elencati, alla vostra prossima lista della spesa!!!

Sara

benessere, cucina, NATURALI, salute, sano

COME SI SUPERA UN’ABBUFFATA?

1. Concedetevi regolarmente: si vuole sempre ciò che non si può avere; quindi, in questa situazione, il modo più semplice per prevenire un’abbuffata è quello di non arrivare al limite. Una volta a settimana concedetevi un JOLLY, scegliete voi quale pasto preferite, in base alla settimana scegliete la cena di compleanno, l’uscita con gli amici, il pranzo con la famiglia. Questo vi aiuterà a sapere, nella vostra mente, che avrete la possibilità di sgarrare in quell’occasione e vi farà stare in linea tutti gli altri giorni.

2. Opzione intelligente: ognuno ha ragioni diverse per “ingozzarsi” di cibo, quindi dovete capire che far questo non curerà la noia, non vi riporterà il vostro ex; perciò questo vi farà solo sentir peggio non appena avrete realizzato ciò che avete ingoiato. Pensate piuttosto ad una passeggiata o ad un massaggio, opzioni certamente più sane.

3. Organizzati: La pigrizia è una delle cause: per esempio il non essersi preparate il pranzo ed arrivare a casa tardi potrebbe indurci a optare per un sandwich, fare una tappa dal Mc Donalds; se invece ci preparassimo il giorno prima un pasto veloce MA SANO come del riso INTEGRALE, petto di pollo alla griglia, verdure lesse, quando arriveremo a casa dovremmo semplicemente riscaldare. Oppure tenere in frigo della bresaola confezionata sottovuoto a lunga scadenza che mangerete quando non avrete avuto il tempo di preparavi qualcosa.

Sara

fitness

COSA ORDINARE ED EVITARE AL RISTORANTE?

pranzi-aziendali_300_218

Non dovete pensare che essere a dieta significhi non poter cenare al ristorante, sono le cose belle della vita fondamentalmente; sono infatti le ricorrenze di compleanni, anniversari, festeggiamenti in cui ci invitano a cena; perciò non possiamo declinare gli inviti. Si deve solo imparare a fare le scelte giuste, ciò non metterà a rischio l’esercizio svolto fino a quel momento. REGOLE:

· Anzitutto cercate d’ignorare il cestino del pane che viene posto sul tavolo prima che arrivino le pietanze, non ve ne accorgerete ed inizierete a mangiare tutto il pane che si dovrebbe mangiare in una settimana, non sto scherzando! Per iniziare optate per un antipastino di verdure che vi aiuterà a riempirvi.

· Evitare il fritto, vi farà sentire gonfi.

· Optate per qualcosa che contengono proteine e un contorno di verdure come un piatto di pesce e verdure.

· Non è necessario eliminare la pasta, in piccole quantità può andare; attenzione però ai sughi.

· Se optate per un ristorante cinese preferite i ravioli o verdure al vapore rispetto agli involtini fritti.

· Evitate le bevande analcoliche, perché hanno calorie inutili, preferite l’acqua.

· Se una sera decidi di mangiare un hamburger tra amici, opta per quello di tacchino, mangia metà panino se questo ti fa sentire poi troppo piena (se possibile integrale) e accompagnalo con l’insalata e se possibile evita le salse troppo cremose.

· Pizza: certo che si può mangiare (MAX 1 VOLTA A SETTIMANA), devi solo star attenta ai condimenti, da preferire le pizze sottili e se possibile quelle integrali. Chiedi al cameriere, durante l’ordinazione, che venga messa solo metà della quantità di formaggio che normalmente vien messa e scegli condimenti “intelligenti”; per esempio le verdure.

· Porzione di controllo: ricorda sempre che mangiar fuori non dev’essere necessariamente per mangiare cose diverse, ma per socializzazione. Solo perché hai un piatto pieno davanti non significa che lo devi mangiare tutto. Salta il dessert, o se si vuole veramente qualcosa di dolce scegli una macedonia.

Questi suggerimenti per farvi capire che non dobbiam privarci di nulla, soprattutto delle cene in compagnia, perché credo siano proprio i momenti migliori! E’ sufficiente fare scelte più sane.

Sara

cucina, salute

COME RIPRENDERSI DA UNA BALDORIA?

la_grande_abbuffata

SIATE GENTILI CON VOI STESSI

Se aveste avuto un’abbuffata o mangiato più del dovuto, cambiando le vostre abitudini sane, non incolpatevi troppo. Più siete negativi e più questa negatività non aiuterà a smaltire. Ricorda che non c’è motivo per cui non si dovrebbe godere delle cose che ami!

A PIEDI

La cosa migliore che puoi fare dopo un’abbuffata è di fare per una bella passeggiata, questa vi aiuterà nella digestione; se proprio non riusciste a farlo allora il giorno successivo dedicate un’ora di corsa/camminata e vi farà sentire sicuramente meno in colpa. Non saltare la prima colazioneInfatti saltare la prima colazione è uno degli errori più comuni e peggiore che si possa fare! So che la sensazione di sazietà non è bella e che preferireste saltare ma dovrete sforzarvi ad ingerire qualcosa, seppur un frutto. Questo, oltre a farvi bene al metabolismo e permettere lui di lavorare aiuterà anche la vostra mente ad iniziare un programma sano.

BERE

L’acqua aiuterà ad eliminare tutte le tossine nel corpo e ti farà sentire meglio. Bere 2 litri al giorno e un bicchiere d’acqua tiepida col limone appena svegli vi farà sentire molto meglio e i benefici saranno molteplici, oltre a reidratare, dopo aver consumato troppi grassi e cibi salati.

MANGIAR SANO

Un alto errore che si commette è quello di fare digiuno, pensando erroneamente che possa essere la soluzione migliore, non si deve “morire di fame” dopo un’abbuffata, vi farà solo venir fame e porterà ad un’altra abbuffata. La cosa migliore da fare è di mangiare il più sano possibile. Mangiare proteine ​vi aiuterà a mantenervi pieni e alzare il metabolismo. So che può non esser semplice ricominciare ma programmare i vostri prossimi pasti potrebbe essere un’ottima soluzione.

Prenditi cura del tuo corpo e guarda sempre avanti, mai indietro.

Sara

benessere, fitness, NATURALI, salute

bruciare grassi durante il sonno

Ebbene sì, è possibile bruciare i grassi durante il sonno, aumentando il metabolismo (aumentare la velocità con cui il corpo funziona) seguendo i consigli sotto riportati. Accelerare il metabolismo è la cosa dalla quale dovremmo partire, perché il nostro compito sarebbe quello di farlo ripartire. E’ scientificamente provato che dopo i 30 anni il metabolismo inizia a calare, è fisiologico, ma sempre questi studi affermano che ciò avviene soprattutto nei soggetti che NON praticano attività sportiva; per coloro che si allenano invece pare salga; ricordatevi infatti che SIAMO NOI I COMANDANTI DEL NOSTRO CORPO, PRIMA DI RICEVERE DOBBIAMO DONARE. Il metabolismo di oggi è infatti quello che abbiamo fatto ieri o gli anni passati.

1. dormire Dormire troppo poco può causare molto stress sul nostro corpo; ci sono ormoni che regolano la fame e la sazietà, quando siamo stanchi questi possono agire al contrario e facendoci sentire la fame quando non l’abbiamo e di conseguenza mangiamo in eccesso.

2. tè verde aumenta il metabolismo e l’ossidazione dei grassi, inoltre contiene meno caffeina di un caffè e meno calorie

3. Cardio Fare cardio continuando a cambiare la velocità (alta/bassa) è una delle cose migliori da fare per aumentare il metabolismo. Il nostro corso, con questo esercizio, continuerà a bruciare anche dopo aver terminato.

4. Mangiare caseina La caseina aiuta nella perdita di grasso durante il sonno; questo perché ci impiega circa 6 ore il nostro a digerirla, favoreggiando così il metabolismo. Perciò provate mangiando della ricotta.

5. Cereali integrali Cercate di mangiare grano, avena, riso integrale, quinoa o farro.

6. allenamento di resistenza L’aggiunta di allenamento di resistenza all’esercizio quotidiano contribuirà ad aumentare la perdita di grasso dopo che l’allenamento è terminato. Questo aiuta a bruciare il grasso per 16 ore dopo l’allenamento!

7. alza il calore mangiare più peperoni o aggiungere il pepe, può aiutare ad aumentare il metabolismo. Infatti più il nostro metabolismo è efficiente e maggiore è il calore e di conseguenza più brucia i grassi.

Sara

benessere, cucina, NATURALI

PANCAKES D’AVENA ALLA BANANA

Le frittelle all’avena sono un’alternativa ai classici pancake!

L’avena è ricca di fibre, minerali vitali come il magnesio e lo zinco.

Ingredienti per 3 persone:

1 tazza di fiocchi d’avena
200 g di ricotta
2 uova
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 banana tritata
miele
noci

Preparazione:

Metti i fiocchi d’avena , ricotta , uova , cannella , estratto di vaniglia e banana in un frullatore e frulla fino ad ottenere un composto liscio.

Scalda una padella antiaderente a fuoco medio.

Versa le cucchiaiate d’impasto fino alla doratura su entrambi i lati.

Servi con le noci, un filo di miele e delle fettine di banana.

Volà……

oat_pancakes_1024x1024Sara

benessere, donne, NATURALI, wow things

ULTIMI MUST!!!!

Donne,

Ormai vi ho tempestate col concetto che frutta e verdura sono essenziali per il nostro organismo. Le piante che crescono sotto il sole assorbono nutrienti dalla terra e per proteggersi / crescere producono sostanze chimiche naturali…i FITOCHIMICI e berli ha effetti antiossidanti.

Si può vivere più sani grazie al loro effetto anti-invecchiamento e alla protezione delle malattie causate da un cattivo stile di vita. Non è facile cambiare abitudini alimentari di colpo, ma si può iniziare integrando un nuovo colore fitochimico.

E per fare ciò in commercio c’è questo elettrodomestico: KUVINGS è un estrattore brevettato che spreme la frutta; mantiene INALTERATE vitamine ed enzimi, non ossida, estrae il 30% in più di succo rispetto alla centrifuga; Potete preparare frullati cremosi, passata di pomodoro, dessert, gelati e sorbetti assumendo il massimo di vitamine ed enzimi!

Prodotto con materiali eco-friendly.

Dotato di sistema di estrazione lenta a freddo; il motore è garantito per 10 anni, è silenzioso e le vibrazioni sono ridotte.

Per capire meglio di ciò che sto parlando date un’occhiata qui:

https://www.facebook.com/WowThingsDesign?fref=ts

Per informazioni  e-mail a: info@wowthings.it

Sara