benessere, dimagrire, fitness, workout

NON ALLENARTI SOLO PER DIMAGRIRE!

La motivazione per la quale la maggior parte di noi si allena è per la perdita di peso o il mantenimento della forma. Ma dovremmo iniziare a pensare all’allenamento come ad una serie di benefici…vediamo insieme:

Migliora l’umore e il benessere
L’esercizio fisico porta il corpo a produrre le sostanze del buonumore “endorfine”, che spiegano quella sensazione di euforia che insorge dopo aver praticato l’attività fisica. Un allenamento, anche veloce, può aiutarti a sentirti meglio al termine di esso e diminuire lo stress accumulato durante la giornata…vedrai subito un miglioramento nel tuo umore! Quando ci alleniamo, sottoponiamo il nostro corpo ad una bassa dose di stress, questa continua esposizione potrebbe contribuire ad aumentare la nostra capacità ad affrontare situazioni di stress ben maggiori.
Se ti senti arrabbiata e hai bisogno di distrarti, vai a fare una passeggiata all’aria aperta e sentirai la differenza!
Benefici alla salute
Studi hanno dimostrato che le persone che sono più attive vivono più a lungo, inoltre l’attività fisica può migliorare la qualità della vita. Ad esempio, l’allenamento come il cardio o la resistenza ha dimostrato di rafforzare le ossa, il che può prevenire l’artrite. L’esercizio fisico praticato con regolarità può anche aiutare a rafforzare la salute del cuore, riducendo il rischio di malattie cardiache.
Aumenta l’autostima
La cosa che conta NON è l’aspetto esteriore ma quello interiore; sebbene non vi sia nulla di male ad allenarsi per raggiungere l’obiettivo desiderato riguardo il proprio aspetto fisico, se questo ti provoca disagio allora sarà meglio che ripensi alle motivazioni per cui ti stai allenando. Posso affermare dalla mia esperienza personale che sono le emozioni positive che provo dopo l’allenamento che mi spingono a farlo. (la mia compagna di corsa 😉 mi raccontava di quanto le fosse cambiata radicalmente la giornata dopo esser tornata a lavoro dopo aver praticato la nostra corsetta “quotidiana”). Se si è focalizzati su un certa tipologia di fisico da raggiungere, è normale che prima o poi si genereranno sensazioni negative.
L’esercizio fisico ti può far stare bene, aiuta ad ottenere stabilità e l’energia che da è incredibile. So bene cosa significhi avere delle giornate storte, ma bisogna affrontarla e perchè no allenandosi per poi godere di quella sensazione che si prova dopo!!!!!!
Sara
benessere, cibo, cucina, fitness, salute

COME MANTENERE I BUONI PROPOSITI PER IL NUOVO ANNO

1. porsi obiettivi a breve termine

E’ più difficile veder realizzare i nostri obiettivi se questi sono a lungo termine, perché potremmo perdere la concentrazione. La cosa migliore è quella d’impostare degli intervalli più brevi, così che si possa poi raggiungere quello a lungo termine.Definendo gli obiettivi a breve termine si ha la pressione del tempo, che può motivare di più, aiuta a rimanere organizzati e ci rende possibile il tutto.

2. appuntarsi tutto

Avere i vostri obiettivi scritti vi aiuterà a tenerli impressi anche nella vostra mente. Io per esempio mi son stampata gli esercizi da fare, con le figure per ogni singolo esercizio, per svolgerli nella maniera corretta, come fonte di ispirazione e motivazione. Raccontare agli amici i propri obiettivi può aiutare, perché vi terrà responsabili di farli sembrare reali.

3. continuare a valutare i propositi

Uno dei maggiori motivi per i quali le persone smettono di rinunciare ai loro obiettivi è perché si rendono conto che non sta funzionando. La risoluzione è quella di migliorare se stessi e la vostra vita. Se qualcosa non funziona per voi, potrebbe essere il momento di modificare la risoluzione e capire perché non si riesce raggiungerla. Per esempio, se si sta cercando di mangiare più sano, ma spesso fate delle abbuffate di cibo, questo avviene perché ci si sta privando del cibo, cercate perciò di non rinunciare troppo ai vostri cibi preferiti, in modo da non diventare infelice e poi sabotare i vostri progressi.

L’equilibrio è la chiave per aver successo.

Sara