allenamento, benessere, cibo, colazione, fitness, NATURALI

Come affrontare la giornata dopo aver dormito poche ore

Quando ci alziamo con la sensazione di aver dormito male, iniziamo la giovnata nel peggiore dei modi! Se ti sei rigirata tutta la notte perché qualche pensiero non smettiva di trapanarti la testa, il giorno dopo ne risentirai. Il sonno è quel momento in cui il tuo corpo si riprende, mentre il cervello lavora per immagazzinare i ricordi ed elaborare i pensieri, quindi è normale sentirsi un po’ fiacchi se il riposo non è stato sufficiente.

Cosa fare quando questo succede?

Bevi dell’acqua 

Una notte insonne può portare alla disidratazione, il tuo corpo usa alcune delle sue riserve d’acqua durante il sonno, ma se passi il tempo a rigirarti nel letto, potresti consumare più acqua del solito. Anche una leggera forma di disidratazione può farti sentire più stanca, causare mal di testa. Quando il livello di fluidi corporei si abbassa, il cuore deve lavorare di più per trasportare le sostanze nutritive e l’ossigeno nel corpo. Bere dell’acqua può aiutare.

bottiglia-di-plastica-di-acqua-minerale-isolata-su-bianco-19298023

Fai colazione

Mangiare una colazione sana non solo può aiutarti a svegliarti ma ti fornisce anche le sostanze nutritive per far partire il corpo. Un mix di carboidrati, proteine e grassi sani possono aiutare a migliorare la memoria e la concentrazione. Le uova sul pane tostato con dell’avocado possono aiutarti a farti sentire sazia durante la mattina. Cerca di bere il caffè a metà mattinata, in modo che segnali naturali di sveglia del tuo corpo sono già stati inviati.

toast-avocado-e1412181392377

Cammina un po’

Se normalmente passi la giornata alla scrivania, allora dovresti fare delle pause per muoverti! Stare sempre seduti puù essere dannoso per il fisico…. dello stretching o una camminata in ufficio possono aiutarti con la circolazione sanguigna e farti sentire più ristorata. Il primo pomeriggio è solitamente il momento di picco della stanchezza, prova quindi a muoverti un po’ dopo il pranzo.

Prendi un po’ di sole

L’esposizione alla luce naturale può rallentare la produzione di melatonina, la quale invia al cervello il segnale che è ora di dormire; dei raggi di sole e dell’aria fresca possono aiutare quando si tratta di svegliarsi.

 

benessere, cibo, cucina, dimagrire, domire, fitness, palestra

PANCIA PIATTA PER L’ESTATE?

Una delle fissazioni che in molte donne hanno, prima della prova costume, è la pancia piatta e magari con qualche addominale. Per ottenere ciò non è sufficiente allenarsi solo ora, con delle serie illimitate di addominali, purtroppo! Ci vogliono dedizione e uno stile di vita sano. Però ci sono alcuni trucchi per ottenere quegli addominali scolpiti:

Dormire a sufficienza
La mancanza di sonno, oltre a farci svegliare arrabbiate il giorno dopo, crea delle conseguenze più serie al nostro corpo, il quale infatti tende così a produrre più grelina (l’ormone della fame) e meno leptina (l’ormone della sazietà). Questo significa che avrai più fame e ti sentirai meno sazia dopo i pasti. Cerca perciò di dormire almeno 8 ore a notte, aiutati evitando di bere il caffè la sera e spegnendo il tuo cellulare, eviterà di distrarti e  se vuoi aiutarti con una tazza di infuso per dormire meglio!
Sei stressata
Quando sei stressata, il tuo corpo rilascia un ormone chiamato cortisolo, il che può rendere più difficile perdere grasso intorno alla vita, in quanto non riesci a rilassarti o a digerire correttamente. Un altro aspetto è il fatto che molte tendono a consumare più cibi industriali e confezionati quando sono stressate. Cerca di eliminare lo stress inutile.trova qualcosa che ti rilassa quando ti senti ansiosa o di cattivo umore…leggere, andare a fare una passeggiata, chiacchierare con gli amici. Quando sei stressata, cerca di non ricorrere al cibo come valvola di sfogo, ma trova dei modi più positivi per gestire lo stress.
Non stai facendo un allenamento corretto
Molte persone quando pensano al cardio, lo collegano ad un’attività utile per perdere peso; sicuramente questo tipo di allenamento, eseguito con costanza, aiuta a bruciare calorie, ma se non viene eseguito in combinazione con altri tipi di allenamento, potrebbe non  essere il modo più efficace per ridurre il girovita! Altri tipi di allenamento di resistenza, possono invece innescare un effetto “afterburn”, per cui il tuo corpo continua a bruciare nelle ore che seguono l’allenamento. Cerca quindi d’incorporare questi esercizi nel tuo programma settimanale.
Ti concentri solo sugli addominali
Se sei una di quelle persone che mangia sano e allena soltanto gli addominali, potrai notare che hai bisogno di più tempo per bruciare il grasso della pancia, in quanto il dimagrimento localizzato non è possibile! L’unico modo per perdere qualche centimetro sul girovita è una perdita generalizzata di grasso da ogni zona del corpo. Perciò devi abbondare l’idea “alleno solo gli addominali” e trovare un allenamento che faccia lavorare  i gruppi muscolari contemporaneamente. Gli esercizi composti (squat, affondi o flessioni) possono portare molti più benefici degli esercizi di isolamento. Allenati con costanza e vedrai che ti aiuterà ad ottenere una pancia tonica.
Mangi troppi cibi confezionati
Sebbene siano saporiti, i cibi grassi come le patatine, il cioccolato e i fritti possono avere un alto contenuto di grassi NOCIVI, questi non ti fanno sentire sazia, con la conseguenza che tu engerisca una quantità eccessiva di questi alimenti. Tieniti alla larga da cibi industriali e grassi, perchè possono impedirti di raggiungere gli obbiettivi che ti eri prefissata. Preferisci i grassi buoni che trovi in alimenti quali il pesce (salmone), le noci, i semi e l’avocado.

 

Sara