allenamento, benessere, cibo, colazione, fitness, NATURALI

Come affrontare la giornata dopo aver dormito poche ore

Quando ci alziamo con la sensazione di aver dormito male, iniziamo la giovnata nel peggiore dei modi! Se ti sei rigirata tutta la notte perché qualche pensiero non smettiva di trapanarti la testa, il giorno dopo ne risentirai. Il sonno è quel momento in cui il tuo corpo si riprende, mentre il cervello lavora per immagazzinare i ricordi ed elaborare i pensieri, quindi è normale sentirsi un po’ fiacchi se il riposo non è stato sufficiente.

Cosa fare quando questo succede?

Bevi dell’acqua 

Una notte insonne può portare alla disidratazione, il tuo corpo usa alcune delle sue riserve d’acqua durante il sonno, ma se passi il tempo a rigirarti nel letto, potresti consumare più acqua del solito. Anche una leggera forma di disidratazione può farti sentire più stanca, causare mal di testa. Quando il livello di fluidi corporei si abbassa, il cuore deve lavorare di più per trasportare le sostanze nutritive e l’ossigeno nel corpo. Bere dell’acqua può aiutare.

bottiglia-di-plastica-di-acqua-minerale-isolata-su-bianco-19298023

Fai colazione

Mangiare una colazione sana non solo può aiutarti a svegliarti ma ti fornisce anche le sostanze nutritive per far partire il corpo. Un mix di carboidrati, proteine e grassi sani possono aiutare a migliorare la memoria e la concentrazione. Le uova sul pane tostato con dell’avocado possono aiutarti a farti sentire sazia durante la mattina. Cerca di bere il caffè a metà mattinata, in modo che segnali naturali di sveglia del tuo corpo sono già stati inviati.

toast-avocado-e1412181392377

Cammina un po’

Se normalmente passi la giornata alla scrivania, allora dovresti fare delle pause per muoverti! Stare sempre seduti puù essere dannoso per il fisico…. dello stretching o una camminata in ufficio possono aiutarti con la circolazione sanguigna e farti sentire più ristorata. Il primo pomeriggio è solitamente il momento di picco della stanchezza, prova quindi a muoverti un po’ dopo il pranzo.

Prendi un po’ di sole

L’esposizione alla luce naturale può rallentare la produzione di melatonina, la quale invia al cervello il segnale che è ora di dormire; dei raggi di sole e dell’aria fresca possono aiutare quando si tratta di svegliarsi.

 

Annunci
benessere, cibo, dimagrire, fitness, sano

Cosa significa: “esser sani”?

Negli ultimi anni la parola ‘salute’ sia stata associata alla tendenza, ma non è necessario possedere alcuni oggetti “must” per rientrare nella categoria di coloro che si possono definire sani; non bisogna necessarimanete comprare l’ultimo outfit da palestra alla moda  per essere sani; così come non è necessario pubblicare una foto di un frullato sui social media!
Per me essere sani significa sentirsi in forma, forti e sicure di sé; sapere ciò che è meglio per sé stesse, attraverso una dieta equilibrata ricca di cibi nutrienti e godendosi di tanto in tanto un piccolo sfizio. Molte persone quando decidono che vogliono mangiare più sano la prima cosa che fanno è recarsi nel negozio di alimenti biologici e fare la scorta di tutti  prodotti light, spendendo una fortuna per cibi che forse non si conoscono bene e daranno poi effettivi benefici? Ma si può mangiar sano con gli alimenti che si trovano in tutti i supermercati.
Essere sani non significa dover spendere troppi soldi.. se al momento non puoi permetterti l’abbonamento in palestra questo non dev’essere una scusa..esci a correre! L’obiettivo finale è ciò che si prova dentro di noi..la soddisfazione.
La chiave per una vita sana e felice consiste nel non privarsi di ciò che ci rende felici.  Mangiare un hamburger o un croissant una volta a settimana non c’impediscono di esser sani, di avere dei buoni risultati del sangue.
La propria salute è una scelta individuale e si basa su come una persona si sente…allenatevi con regolarità e mangiate cibi nutrienti e il vostro corpo vi ringrazierà!
Sara
benessere, cibo, fitness, salute, sano, vacanze

Come rimanere in buona salute quando volate

Viaggiare può essere divertente ed emozionante, ma gli aeroporti sono una grande tentazione a rimanere sani. Purtroppo io prendo l’aereo solo per le vacanze estive o delle gita fuori porta.

 Come rimediare a queste tenzationi?

Preparatevi i vostri spuntini: anche se può essere l’ultima cosa a cui pensate, quando il peso della valigia o l’ansia di arrivare in tempo in aeroporto fanno da padrone nella vostra mente, ma è un’idea ottima. Infatti trovare cibo sano ed economico negli aeroporti. Mettete in borsa uno spuntino: un piccolo frutto, delle noci sgusciate, noccioline, snack.

Scegliete il cibo giusto: Se siete in aeroporto state lontani da muffin, dolci e pasticcini. Optare per panini fatti col pane integrale, acqua, insalate e altri piatti ricchi di proteine e verdure. Sull’aereo fai il possibile per mangiare proteine, verdure. State lontani da bibite, patatine, dolci e salati; in quanto vi faranno tornare la fame poco dopo.

Rimanete idratati: Tenetevi sempre una bottiglia e sorseggiate per tutta la giornata.

Quali sono i vostri suggerimenti sani per volare?

Sara

 

benessere, cibo, fitness, NATURALI, salute, sano

ALIMENTI PER ALLEVIARE IL MAL DI STOMACO

Quella sensazione di malessere, mal di stomaco, che sia causa di un virus, nausea; particolarmente in questo periodo dell’anno. Quando si sta così l’unico pensiero è quello di poter star meglio! L’unica soluzione è quella di aspettare che il virus passi, ci sono però alcuni alimenti che può mangiare per aiutare a risolvere il vostro stomaco:

1. Banane

banane

sono ottime da mangiare quando si ha la nausea o la sensazione di malessere; aiuta a rassodare la feci, qualora si avesse la diarrea.

2. Zenzero

proprieta-dello-zenzero_ada31d73434836e98651686eee2d8dd3.jpg

fate bollire una tazza d’acqua, mettere dello zenzero fresco a fette e aggiungere del succo di limone o il miele, che può aiutare a mascherare il sapore.

3. Papaya

papaya-02

Un altro grande frutto da mangiare quando si sente nausea o malessere è la papaya, una ricca fonte di enzimi proteolitici, che possono aiutare il processo digestivo. Alcuni di questi enzimi possono anche contribuire a rompere le proteine ​​e lenire lo stomaco attraverso la promozione di un ambiente acido sano.

4. Menta

index

Aggiungete delle foglie fresche in un bicchiere d’acqua o preparare un tè alla menta per alleviare il mal di stomaco.

5. Yogurt

yougurt.jpg

quello naturale può aiutare a ristabilire l’equilibrio nel vostro stomaco; scegliere però uno yogurt che contenga ancora fermenti vivi attivi, in quanto questi possono aiutare a ripristinare i batteri buoni nel vostro intestino.

Non dimenticare di rimanere idratati quando siete malati!

Sara

benessere, cibo, donne, fitness, NATURALI, proteine, salute, sano, vacanze

Come sgonfiarsi in un solo giorno

Con le vacanze invernali appena finite, è inevitabile esser circondati da tonnellate di cibo e le tentazioni sono moltiplicate; perciò è normale non siate riuscite a resistere! Ecco qui alcuni rimedi per il giorno successivo:

Bere acqua:

Quando ci si sente gonfie e piene, bere bibite peggiora la situazione. L’acqua aiuta a ristabilire l’equilibrio nel corpo. Il gas presente nelle bevande gassate può farvi sentire più gonfie. Tenere una bottiglia d’acqua con voi in ogni momento, rende più facile ricordarcelo!

Più Zenzero:

calma lo stomaco. E’ meglio quello fresco, può avere un gusto molto forte se non siete abituati, provatelo in un bicchiere d’acqua calda con del limone spremuto.

Stai lontano dal sale:

Se vi sentite gonfie del giorno prima, potrebbe essere perché avete consumato troppe cibi ricchi di sale. Il sale può causare la sensazione di gonfiore. Il modo migliore per sgonfiarsi è stare lontano da alimenti che sono ad alto contenuto di sale.

Più probiotici:

Possono aiutare a ridurre il gonfiore e a ristabilire l’equilibrio di batteri buoni e cattivi nel vostro intestino. Potete trovare i probiotici nello yogurt naturale.

Più asparagi:

Sono ricchi di potassio, che può aiutare a regolare l’equilibrio di liquidi nel corpo e contrastare tutto il sale. Tritateli e soffriggeteli con un filo d’olio.

 

Se vi sentite gonfie la cosa più importante da ricordare è che dovete mangiare! Saltare i pasti causa solo una diminuzione della glicemia e vi fa irritare. Infine, non siate troppo dure con voi stesse per esservi abbuffate; ora dovete solo concentrarvi su come riprendervi!!

Sara