Perché fa così male star sempre seduti?

Essere attivi è molto importante per la propria salute a lungo termine!

Condurre uno stile di vita poco attivo è stato associato a molti problemi di salute, interessando le persone che trascorrono la maggior parte della giornata sedute. Di seguito i punti sui quali dobbiamo riflettere:
Il danno
E’ stato stimato che le persone che stanno sedute tutto il giorno hanno doppie probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari rispetto a coloro che trascorrono la maggior parte della giornata in piedi. Un aumento della pressione sanguigna, dei livelli di zucchero nel sangue e un colesterolo alto.

Un altro danno è alla postura: ci si piega in avanti, assumendo una posizione scomoda, sforzando il collo e la parte inferiore della schiena lasciandoti col mal di testa e causando stress alla colonna vertebrale. Rientrano tra questi problemi anche i muscoli indolenziti, l’ampiezza dei movimenti delle anche, il consumo delle calorie ridotti e la perdita di tessuto osseo.

Questi problemi non si applicano solo alle persone che stanno sedute tutto il giorno a lavoro, ma anche a coloro che trascorrono molte ore davanti alla tv, in macchina o di fronte al computer di casa.


Come ridurre questi effetti negativi?

Prova ad abituarti a stare in piedi per alcuni minuti e cammina. Per esempio imponiti di andare in bagno, prendere un faldone e stirati!!

Perché un regolare esercizio fisico è più importante se si sta sedute tutto il giorno?
Trascorrere del tempo praticando attività fisica è importante, ma numerosi studi hanno dimostrato che muoversi regolarmente nel corso della giornata è il modo migliore per ridurre i problemi di salute, che sono associati a dei lunghi periodi seduti.

A fine giornata dobbiamo contare anche quelle ore in cui stiamo, giustamente, accoccolate al nostro Lui la sera, sul divano di casa.

Questo articolo per farvi capire quanto sia gravoso alla nostra salute un’atività sedentaria e per farvi aumentare lo stimolo di fare attività fisica, appunto per il lavoro che svolgete.

La cioccolata calda fatta in casa!

In quest’ultimo periodo dell’anno, carattestizzato da temperature gelide, ci vien voglia di scaldarci al bar con una bella cioccolata calda, magari con la panna (senza contare le calorie). Detto questo ecco di seguito un’idea di cioccolata al COCCO per farvi una buona cioccolata calda da condividere col vostro compagno o le amiche a casa vostra:

Ingredienti per 1 persona
250 ml di latte di cocco senza zucchero
2 cucchiaini di cacao in polvere
1 cucchiaino di zucchero di cocco
Un pizzico di cannella
Preparazione:
1. Riscaldare il latte in un pentolino a fuoco basso.
2. Quando il latte bolle, aggiungere gli ingredienti rimanenti e mescolare bene. Cuocere per 1 minuto.
3. Servire la cioccolata ben calda con un pizzico di cannella.
index

trarre il massimo dagli allenamenti

Di questi tempi abbiamo sempre meno tempo per noi stesse…..gli impegni lavorativi, pulire la casa, le commissioni e mantenere una vita sociale attiva e trovare il tempo per  allenarci diventa sempre più difficile. Perciò dobbiamo cercare di trarre il meglio dai nostri allenamenti, seppur abbiamo a disposizone 45 minuti.

Limita le distrazioni
In quel BREVE momento della giornata che riuscite a dedicarvi, dimenticate lo smartphone, se dovessimo tenerlo con noi non riuciremmo ad ignorarlo: risponderemmo alle nostre amiche, daremmo un’occhiata a IG, faremmo il selfie e il tempo VOLEREBBE.
Non è un periodo di tempo troppo lungo e sopravviverai anche senza controllare i social o senza rispondere ai quei messaggi certamente non vitali!!! Io per esempio, quando esco a correre lascio il telefono a casa e chi mi cerca aspetta.
Una soglia di attenzione più alta renderà l’allenamento più efficace.
Musica
Durante il vostro allenamento in palestra, a casa,eccc.. non dimenticarti della MUSICA, ti da quella carica e motivazione in più. Scegli dei brani che abbiano un ritmo appropriato.
Usa i pesi per caviglie
Se non hai accesso ad un gran numero di attrezzi ma vuoi comunque intensificare i tuoi allenamenti, prova ad incorporare i pesi per caviglie nel tuo allenamento!
Allenati con un’amica
Allenarsi con un’amica, specialmente con qualcuno che ha un livello fitness simile al tuo, può darti quell’incoraggiamento in più. Trovare un’amica con i tuoi stessi obiettivi ti aiuterà a dare il massimo anche quando ti sentirai svogliata, lei lo fa per te e viceversa.
 È importante trovare qualcuno che abbia la tua stessa volontà a mettercela tutta.

SUGHI LIGHT

Sugo di pomodoro:

Ingredienti per 375 ml di sugo
1 cucchiaio di olio di oliva
½ cipolla dorata tritata finemente
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
½ cucchiaino di origano
300 g di pomodori
Sale e pepe nero q.b.
10 g di basilico fresco tritato
10 g di prezzemolo fresco tritato
Preparazione:
1. Riscaldare l’olio in una pentola grande a fuoco medio. Aggiungere la cipolla e, mescolando, soffriggere per 4 minuti fino a quando si ammorbidiscono.
2. Aggiungere il concentrato di pomodoro e l’origano e cuocere per altri 2 minuti, mescolando.
3. Aggiungere i pomodori, abbassare la fiamma a medio-bassa e lasciare sobbollire per 10 minuti fino a quando si addensa, mescolando.
4. Condire col sale e pepe a piacere. Rimuovere dal fuoco e aggiungere il basilico e il prezzemolo.
5. Trasferire il sugo in un frullatore e frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Pesto agli anacardi e basilico:
Ingredienti per 250 ml di pesto
1 manciata di basilico fresco
30 g di anacardi
½ cucchiaio di succo di limone
125 ml di olio di oliva
50 g di parmigiano grattugiato
Sale e pepe nero q.b.
Preparazione:
1. Frullare in un robot da cucina le foglie di basilico, gli anacardi, il succo di limone e il parmigiano fino a raggiungere una consistenza grumosa.
2. Mentre il robot da cucina continua a girare, aggiungere l’olio di oliva fino a quando la salsa risulta più omogenea ed uniforme. Aggiustare di sale e di pepe.
Salsa bianca:
Ingredienti per 180 ml di salsa
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cucchiaio di farina
175 ml di brodo vegetale
125 ml di latte scremato
Un pizzico di noce moscata
Pepe nero q.b.
50 g di parmigiano grattugiato
 
Preparazione:
1. Riscaldare l’olio a fuoco medio-alto in una pentola di medie dimensioni.
2. Aggiungere la farina e cuocere per 2 minuti, mescolando. Versare ed unire il brodo e il latte. Aggiungere il pepe e la noce moscata. Alzare la fiamma e portare ad ebollizione, mescolando.
3. Ridurre la fiamma a medio-bassa e lasciare sobbollire per 4 minuti, fino a quando la salsa si addensa, mescolando. Aggiungere il parmigiano e cuocere per altri 2 minuti, mescolando.

Uova con rosti di patate e rucola

Il rosti di patate è la versione più leggera delle patatine fritte e per una variante golosa.. sostituisci le normali patate con quelle dolci!

Ingredienti per 2 persone:
2 patate medie
3 cucchiai di olio di semi di girasole
2 uova
½ cucchiaio di succo di limone
½ cucchiaio di senape
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
Sale e pepe nero macinato q.b.
rucola
Preparazione:
1. Preriscaldare il forno a 100°C e foderare una teglia con carta forno
2. Sbucciare e grattugiare grossolonamente le patate. Porre le patate grattugiate in un colino e spremerle in modo da far uscire il liquido. Condire con sale e pepe.
3. Riscaldare a fuoco medio un cucchiaio di olio di semi di girasole in una padella ampia antiaderente. Versare nella padella delle cucchiate del composto di patate e livellarlo col dorso di un cucchiaio.
4. Cuocere per 4 minuti su ogni lato. Trasferire il rosti sulla teglia e tenerlo in forno. Continuare fino ad esaurimento del composto ed aggiungere olio, se necessario.
5. Per preparare le uova: porre le uova in un pentolino e versare dell’acqua fredda fino a ricoprirle. Chiudere con un coperchio e portare ad ebollizione, a fuoco alto. Ridurre la fiamma e lasciare sobbollire per 4 minuti.
6. Usare una schiumarola per rimuovere le uova dall’acqua e passarle sotto l’acqua fredda. Sgusciarle e metterle da parte.
7. Per il condimento: mischiare in una ciotolina il succo di limone, la senape, l’olio di oliva, il sale e il pepe.
8. Metti la rucola in un piatto e condire.
9. Disporre i rosti su due piatti piani con la rucola sul lato e un uovo ciascuno.

Riscalda i glutei prima dell’allenamento

Uno dei nostri problemi è la vita sedentaria: trascorriamo meno tempo a fare attività fisica e più tempo sedute. Così, non solo prendiamo peso più facilmente, ma c’è anche la possibilità che i nostri glutei diventino meno attivi di quanto dovrebbero essere.

Perchè è un problema?
I glutei sono un importante gruppo muscolare perchè aiutano a controllare i movimenti fatti dalla parte inferiore del corpo, che aiutano a loro volta a mantenere una postura corretta. Quando i glutei non stanno lavorando come dovrebbero, può capitare che gli altri gruppi muscolari inizino ad assumere un carico aggiuntivo che può causare dei problemi con la postura.Un modo per aumentare il carico di lavoro fatto dai glutei è quello di fare alcuni esercizi di attivazione prima d’iniziare ad allenarsi.
Uno degli scopi del riscaldamento è quello di aumentare la contrazione muscolare, il cervello “dice” ai muscoli di svegliarsi. Di seguito 3 esercizi per attivare i glutei e trarre il massimo dai tuoi allenamenti della parte bassa:
1. Estensione del bacino
Mettersi a carponi, polsi in linea con le spalle e le ginocchia con le anche. Allungare la gamba destra all’indietro e alzarla quanto più possibile, poi abbassarla lentamente e ritornare a carponi. Ripetere per 15 volte prima di cambiare lato e poi altre 15 ripetizioni.
N.B.: è importante NON curvare la schiena.
2. Ponte con gamba sollevata
A terra in posizione supina, braccia distese lungo i lati, le gambe piegate e i piedi a pavimento. Solleva la gamba destra. Contrai i glutei e alza lentamente le anche da terra, appoggiando sulla parte superiore della schiena, abbassare le anche e ripetere per 15 volte.

3. La conchiglia
Sdraiati sul lato destro con le gambe leggermente piegate una sopra l’altra. La testa appoggia sul braccio. Mantenendo i piedi uniti, solleva lentamente il ginocchio sinistro senza separare i piedi. Quando hai raggiunto la massima apertura, riporta il ginocchio verso il basso. Ripetere per 15 volte prima di cambiare lato e completare altre 15 ripetizioni.
Esegui questi esercizi prima di iniziare il tuo allenamento e sentirai la differenza!
L’importante è concentrarsi sulla tecnica quando si fanno questi esercizi. Non correre quando fai le ripetizioni, fai attenzione ad attivare i muscoli dei glutei.
Sara

TORTA AL CIOCCOLATO IN TAZZA

Ingredienti
1 uovo
3 cucchiai di cacao in polvere
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
¼ di cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 cucchiai di farina di mandorle
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di salsa alle mele senza zucchero
Mandorle a scaglie per guarnire
Preparazione
1. Combinare tutti gli ingredienti in una ciotolina e mescolare con la forchetta
2. Versare il composto in una tazza grande e cuocere per 2 minuti nel microonde
3. Controllare la torta e se non è ancora cotta, farla cuocere per altri 30 secondi e continuare così fino a quando al tatto è morbida ma elastica
4. Servire con le mandorle a scaglie