cos’è la ritenzione idrica?

Molte persone si scoraggiano di fronte ad una bilancia che oscilla . La ritenzione idrica colpisce molte persone, ma è possibile adottare alcuni accorgimenti, capendone le cause.
 
Che cos’è la ritenzione idrica?
Questa si verifica quando i liquidi (principalmente l’acqua) si accumulano nei tessuti. Il ristagno può essere diffuso in tutto il corpo o in determinate zone.
Sintomi più comuni sono:
  • gonfiori (nelle mani, piedi, caviglie e gambe)
  • cambiamenti di peso repentini senza cause apparenti
  • rigidità nella zona colpita
Che cosa causa la ritenzione idrica?
Esistono diversi motivi per cui il corpo sta trattenendo acqua in eccesso.
alcuni aspetti che possono influire sulla ritenzione idrica e le soluzioni a riguardo.
1. Stare in piedi o sedute a lungo
la forza di gravità…quella forza che attrae ogni cosa verso il suolo, incluso il nostro corpo. Quando stiamo in piedi o sedute per lunghi periodi di tempo, questa forza può causare un accumulo d’acqua nelle gambe, il che può farle gonfiare.
Se il tuo lavoro ti porta a stare in piedi per ore e ore, muoversi il più possibile potrebbe giovare alla tua salute; il movimento aiuta a migliorare la circolazione, riducendi la ritenzione idrica e i gonfiori.
Allo stesso tempo se hai un lavoro d’ufficio, cammina velocemente ogni giorno per 30-45 minuti. Andare a prendere l’acqua nel frigorifero, andare in bagno o fare un giro veloce dell’ufficio ti possono aiutare a sgranchire le gambe. Un altro trucchetto consiste nel sollevare le gambe così da ridurre la ritenzione idrica. Sdraiati sulla schiena con i piedi sollevati e alzati leggermente per circa 30 minuti.
2. Un’alimentazione troppo ricca di sale
Una delle cause più comuni della ritenzione idrica è il consumo di una dieta troppo ricca di sodio. Consumare troppo sale può portare il tuo corpo a trattenere più acqua; anche se non aggiungi molto sale al tuo cibo, ricorda che anche molti alimenti pre-confenzionati possono contenere un alto contenuto di sodio.
Perciò seguite una dieta ricca di alimenti integrali, frutta e verdura; questi alimenti contengono molto potassio (aiuta a controbilanciare il sodio e a ridurre la ritenzione idrica); due cibi che hanno un alto contenuto di potassio sono le banane e gli avocado.
3. I cambiamenti ormonali
Nella settimana prima di “quella settimana del mese” la ritenzione idrica aumenta,  causato dai cambiamenti ormonali che aiutano a preparare il corpo. Sfortunatamente il ciclo è qualcosa che non si può evitare, ecco come NON peggiorare la situazione.
  • evita cibi confezionati con un alto contenuto di sodio, cerca di sostituirli con della verdura o frutta, le quali ti aiutano a farti sentire sazia e meno gonfia.
  • bevi molta acqua. Solo perché il tuo corpo sta trattenendo una quantità eccessiva d’acqua, non significa che dovresti smettere di bere. Cerca di bere 2 litri o più, se fai attività fisica e trascorri del tempo sotto il sole.
  • fare un po’ di attività fisica.
Ci sono molti fattori che concorrono a causare la ritenzione idrica, per alcuni abbiamo delle soluzioni, altri invece fanno parte del nostro essere umani.
Sara
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...