colazione, cucina, sano

nachos light

Ingredienti per 1 persona:

Crema di fagioli
2 cucchiaini di olio EVO
¼ di cipolla dorata tritata finemente
½ cucchiaino di cumino macinato
¼ di cucchiaino di peperoncino in polvere
200 g di fagioli rossi in scatola
Pico de gallo
1 pomodoro medio a cubetti
¼ di cipolla rossa piccola a dadini
Succo di limone, q.b.
2 cucchiaini d’olio d’oliva
½ cucchiaio di coriandolo tritato
Guacamole
½ avocado
Succo di limone, q.b.
Un pizzico di cumino macinato
1 manciata di tortilla chips al naturale
40 g di formaggio magro
50 g di yogurt magro bianco
Sale e pepe q.b.
Preparazione:
1. Per preparare la crema di fagioli: scaldare l’olio in una padella a fuoco medio. Aggiungere la cipolla e cuocere per 4 minuti fino a quando diventa morbida, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere il cumino e il peperoncino in polvere e cuocere per  1 minuto o fin  quando se ne sente l’aroma. Aggiungere i fagioli e tre cucchiai d’acqua e cuocere per 5 minuti mescolando di tanto in tanto. Rimuovere dal fuoco e, usando uno schiacciapatate, ridurre in purea i fagioli. Condire con sale e pepe a piacere.
2. Per preparare il pico de gallo: porre tutti gli ingredienti in una ciotolina e mischiare bene. Condire con sale e pepe a piacere e mettere da parte.
3. Per preparare la salsa guacamole: porre l’avocado, il succo di limone e il cumino in una ciotolina e con l’aiuto di una forchetta ridurre in purea il tutto. Condire con sale e pepe a piacere e mettere da parte.
4. Preriscaldare il forno in modalità grill e foderare una teglia con carta da forno.
5. Disporre le tortilla chips sulla teglia e cospargere con il formaggio, facendo in modo che la superficie sia completamente ricoperta. Cuocere in forno per 5 minuti o fino a quando il formaggio si è sciolto.
6. Facendo attenzione trasferire i nachos su un piatto. Distribuire sulla superficie la purea di fagioli, l’insalatina e il guacamole. Finire con un cucchiaio abbondante di yogurt.
Sara
cibo, cucina, proteine, salute, sano

PIZZA INTEGRALE

 

Durante la settimana, quando torniamo a casa dal lavoro, l’ultima cosa che vogliamo fare è metterci a cucinare un pasto MOLTO elaborato.

Questa potrebbe essere una soluzione, pronta in SOLI 15 minuti! Vedete questa cosa anche per trascorrere del tempo differente col vostro Lui, sarà un esperienza divertente e DELIZIOSA!

Per 2 persone:
Ingredienti:
1 base per pizza integrale
spinaci novelli tagliati grossolanamente
50 g di formaggio di capra sbriciolato
Hummus di barbabietola:
1 barbabietola piccola sbucciata e tagliata a cubetti
75 g di ceci in scatola
¼ di cucchiaino di cumino macinato
2 cucchiaini di olio EVO
1 cucchiaio di tahini
Succo di limone, q.b.
Preparazione:
 
1. Preriscaldare il forno a 200 °C.
2. Per l’hummus: mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare fino ad ottenere un compostoomogeneo. Aggiungere un filo d’olio EVO.
3. Spalmare l’hummus di barbabietola sulla base della pizza. Distribuire sulla superficie gli spinaci poi il formaggio di capra. Condire con sale e pepe.
4. Cuocere in forno 10 minuti.
Buon appetito
Sara
benessere, cibo, colazione, fitness, NATURALI, salute, sano

CIO’ CHE DOVETE SAPERE SUL CAFFE’

caffe-it_caffè-dalla-a-alla-z-e1456947244559Ci sono giorni che ho un “disperato” bisogno di caffè e altri invece che non ne bevo affatto. Bere un caffè al giorno o uno ogni tanto non è grave, ma è importante conoscere che tipo di alimento si tratti, soprattutto perchè lo onsumiamo regolarmente. Ecco alcune informazioni utili riguardo appunto al caffè:
Può aumentare il livello di attenzione
Uno dei principali componenti presenti nel caffè è la caffeina (sostanza stimolante). Quando abbiam bisogno di dormire, il nostro cervello rilascia sostanze chimiche del cervello che “ci dicono” che è giunto il momento di riposarci e la caffeina ci fa sentire più sveglie. Però l’eccesso può causare palpitazioni, agitazione e difficoltà a concentrarsi. Perciò tutto sta nel sapersi equilibrare.
E’ è sempre utile ascoltare il nostro corpo, ci aiuta a riconoscere quando è il momento di prendersela più con calma. Se si continua a bere caffè non si fa altro che cancellare la stanchezza, non si da la possibilità al nostro corpo di capire quando ha bisogno di riposarsi e potrebbe farti poi ammalare.
 
Può essere molto di più di una semplice “sveglia”
Sapevi che il caffè, oltre alla caffeina, contiene anche altre sostanze chimiche naturali che fanno bene all’organismo? Come l’acido caffeico (antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi, coloro che causano l’invecchiamento prematuro della pelle). Alcuni studi dimostrano che questo acido può anche aiutare a contrastare le infiammazioni.
Può provocare dipendenza
Sono certa che tutte noi, ad un certo punto, siamo ricorse al caffè per tirarci su da un crollo fisico di metà mattina o pomeriggio! Se consumi il caffè regolarmente, è possibile che col tempo il tuo corpo inizi a fare affidamento sulla caffeina per funzionare correttamente. Questo può essere un motivo di preoccupazione perchè il tuo corpo potrebbe dipendere dal caffè per restare vigile e attento.Nota come ti senti prima e dopo aver bevuto del caffè, può essere un buon parametro per capire quanto il tuo corpo ne sia dipendente.
Può influenzare l’assorbimento delle sostanze nutritive
Sapevi che bere caffè può avere un impatto negativo sul modo in cui il corpo assorbe le sostanze nutritive? Studi dimostrano che consumare contemporaneamente un pasto e del caffè può interferire con la capacità dell’organismo di assorbire il ferro; quest’ultimo ha un rilevate importanza in quanto trasporta l’ossigeno a tutte le cellule, per farle funzionare correttamente. Quindi, per dare al corpo la possibilità di assorbire il ferro, si raccomanda di non bere caffè durante i pasti.
Il “caffè” non è un semplice caffè
Premetto che questo punto non fa al caso mio, ma per alcune persone un caffè non è solo caffè….questo perchè aggiungono latte, ZUCCHERO; sebbene il latte possa fornire al corpo delle importanti sostanze nutritive come il calcio e le proteine, esso contiene anche grassi saturi. Detto ciò, se bevi diversi caffè al giorno, l’impatto sul numero delle calorie consumate può essere notevole.
Il caffè è qualcosa che può portare giovamento se consumato nelle dosi giuste.
Se fai affidamento sul caffè per andare avanti ogni giorno, allora riconsidera gli altri aspetti che ti portano ad aver bisogno del caffè. Cerca di non abusarne. Se ti senti sempre stanca, cerca di dormire un po’ di più e di seguire una dieta sana ed equilibrata.
Sara
allenamento, benessere, fitness, palestra

Allenamenti brevi

Gli allenamenti ad alta intensità funzionano davvero? Questi allenamenti sono un ottimo modo per minimizzare il tempo, sfruttare anche la sola mezz’ora che abbiamo a disposizione a praticare dell’esercizio fisico.
Pro:
  1. Una delle scuse che si usano per giustificarsi per un allenamento saltato è la mancanza di tempo, anche se credo che, per qualcosa che vuoi, il tempo si trova!! Anche se so che, se sei molto impegnata con lavoro, casa, studi o con figli, trovare il tempo per allenarsi non è cosa da poco.Gli allenamenti brevi possono starci anche in una giornata piena di impegni e possono essere fatti DOVE VUOI!
  2. La cosa migliore riguardo all’allenamento intenso è che stimola il consumo extra di ossigeno nella fase post-allenamento: nelle ore successive all’allenamento, la tua frequenza cardiaca e di respirazione rimangono leggermente più elevate al fine di portare più ossigeno ai muscoli, questo facilita la riparazione muscolare. Durante questo processo, il grasso è la principale fonte di energia e il tuo corpo può continuare a bruciarlo per diverse ore dopo l’allenamento.
    Quindi anche se gli esercizi sembrano molto più intensi, tutto l’impegno che ci metti, verrà ripagato anche nelle ore successive! 🙂
Contro:
  1. Da un lato gli allenamenti più brevi facilitano un’attività fisica più regolare, ma dall’altro il rischio di sovrallenarsi è molto più alto, specialmente se ci si  allena ogni giorno. (NON POSSIAMO ESSERE DELLE SUPEREROINE). I nostri corpi saranno sottoposti ad uno stress eccessivo.E’ MOLTO importante dare al nostro corpo il tempo per riposare e recuperare; altrimenti esagereremmo, impedendoci di raggiungere gli obiettivi a lungo termine.Potremmo organizzare così la settimana: allenamenti ad alta intensità il lunedì-mercoledì-venerdì. Martedì-giovedì-sabato: come correre, camminare o bicicletta).ALMENO 1 GIORNO DI RIPOSO!!!!!
  2. Se questi allenamenti sono per voi una novità, è probabile che i tuoi muscoli non siano ancora abituati a questo tipo di allenamento. Perciò consiglio di praticare del cardio prima d’iniziare. Inizia lentamente e aumenta gradualmente l’intensità e assicurati di eseguire gli esercizi seguendo con attenzione le indicazioni fornite.
La cosa più importante è trovare una routine che funzioni per TE! Gli allenamenti brevi  rientrano perfettamente nel mio stile di vita.
Sara
benessere, cibo, cucina, dimagrire, fitness, NATURALI

come fare l’uovo in camicia

Uovo_in_camicia
Le uova in camicia sono complicate…le uova possono cuocere troppo a lungo o si possono rompere durante la cottura. Vediamo insieme quali sono i trucchi per un perfetto uovo in camicia ed alcuni abbinamenti!
Come prepararlo:
1. Preparare una scodella con dell’acqua fredda
2. Rompere l’uovo sul bordo della scodella e versarlo
3. Riempire d’acqua una pentola e aggiungere due cucchiaini di aceto di vino bianco e un cucchiaino di sale e portare ad ebollizione a fuoco medio
4. Quando l’acqua bolle, ridurre la fiamma
5. Con un cucchiaio iniziare a mescolare l’acqua fino a formare un vortice. Questo movimento può aiutare ad evitare che le uova si rompano e a dare quella perfetta forma arrotondata tipica delle uova in camicia
6. Far scivolare l’uovo nell’acqua il più vicino possibile al vortice
7. Per un uovo in camicia più morbido cuoci per 2-3 minuti; per un tuorlo più sodo 3-4 minuti
8. Con l’aiuto di una schiumarola trasferire l’uovo dall’acqua calda nella ciotola di acqua fredda (Questo fermerà la cottura e l’uovo non si cuocerà troppo)
9. Rimuovere l’acqua fredda ed asciugare l’uovo con della carta da cucina
TRUCCHI:
Se è la prima volta che prepari le uova in camicia, inizia con un uovo alla volta. Quando inizi ad acquisire più fiducia, potrai cuocere più uova alla volta.
Non esagerare con il numero di uova per volta.

ABBIANAMENTI:

  • Sul pane tostato con delle fette di avocado, del succo di limone, dei semi di zucca e della feta;
  • Sul pane tostato con degli asparagi;
  • Sul pane tostato con dei pomodori appena scottati, della mozzarella e un condimento a base di olio e aceto balsamico;
  • con l’insalata.