Quello che mangi influenza l’umore?

Tutte abbiamo delle giornate durante le quali ci sentiamo spossate; di solito la mancanza di sonno o il ciclo sono le scuse che “usiamo” per giustificare il nostro stato d’animo, ma non ti sei mai sentita di un certo umore senza riuscire a spiegarti il perché?
La risposta potrebbe avere a che fare con quello che mangi! Ciò che mettiamo dei nostri corpi può influenzare l’equilibrio di alcuni ormoni che svolgono un ruolo importante nel regolare l’umore e l’appetito.
La prossima volta che ti senti senza energie, quello che hai mangiato potrebbe essere la causa del tuo umore, NON positivo!
 
Sei scontrosa ed irritabile
Hai mai una di quelle giornate in cui il nulla ti irrita e non sai spiegarti il perchè?
Se sei una di quelle persone a cui piace sgranocchiare cibi confezionati (caramelle o patatite), questo potrebbe spiegare alcune cose. I carboidrati sono la fonte preferita di energia dei nostri muscoli e del nostro cervello e il corpo fa in modo di garantire che la quantità di glucosio nel sangue (i livelli di zucchero) rimanga invariata. Questa funzione permette agli organi di continuare a funzionare al meglio giorno dopo giorno.
Dato che i carboidrati raffinati sono scomposti velocemente dal nostro corpo, i livelli di zucchero nel sangue possono avere dei picchi……il corpo rilascia un ormone “insulina”, che dice alle cellule di assorbire il glucosio al fine di ripristinare i normali livelli di zucchero nel sangue. Dato che questo processo può essere piuttosto veloce, la maggior parte delle persone tende ad avere fame dopo sole poche ore e il ciclo si ripete. Questi eccessivi alti e bassi nei livelli di zucchero del sangue possono spiegare perchè i nostri sbalzi d’umore!!!!!
Fortunatamente, ci sono modi grazie ai quali possiamo evitare questi sbalzi:
  1. mangiare ad ogni pasto meno carboidrati raffinati e più carboidrati complessi (avena, il pane e la pasta integrale) in combinazione con una porzione di proteine. Non solo questi alimenti forniscono al corpo molte più sostanze nutritive ma rilasciano anche l’energia in maniera più lenta. Quindi piuttosto che aspettare troppo a lungo tra un pasto e l’altro, consuma pasti più piccoli ma più regolari. Non dimenticare di portare con te degli snack salutari da sgranocchiare tra un pasto e l’altro!
Sei tesa ed agitata
Ti senti ansiosa e non riesci a capirne il motivo? Se sei un’amante del caffé questa potrebb essere la causa! È risaputo che il caffè contenga la caffeina, stimolante. Quando abbiamo bisogno di dormire, il nostro cervello rilascia neurotrasmettori, che dicono al nostro corpo che è ora di riposarsi. Sostanze stimolanti come la cafferina si intromettono in questo processo facendoti sentire concentrata.
Però la caffeina non si trova solo nel caffé, ma anche all’interno di molte altre bevande e della cioccolata. Quindi se bevi diversi caffè, mangi del cioccolato e ti bevi un paio di bevande energetiche…ecco la causa dell’umore teso.
Il mio consiglio è quello di capire il motivo per il quale vi piace il caffè..io per esempio non lo bevo perchè mi dia l’energia che mi manca, ma semplicemente perchè mi piace il sapore del caffè; per questo motivo io bevo sepre il decafeinato; oppure un’altra ottima alternativa è il tè verde, che contiene numerosi antiossidanti che fanno bene.
Il “cibo consolatorio” è una tentazione continua
Oltre a darti una veloce carica di energia, hai mai notato che i cosidetti “cibi consolatori” come l’hamburger, la pizza o il gelato ti aiutano se ti senti giù di morale? Il motivo risiede nel fatto che questi alimenti possono portare l’organismo a rilasciare le endorfine, le sostanze chimiche del cervello che contribuiscono a riempirci di buon umore. Il problema è che questa sensazione di “benessere“ può creare dipendenza. Immagina: se ti senti nervosa e mangiare un quadratino di cioccolato ti fa sentire meglio, la prossima volta che sarai triste sarà difficile non cercare conforto nel cioccolato. Molte persone non sempre vedono la correlazione tra i propri sentimenti e il cibo che mangiano e questo può portare ad un aumento di peso indesiderato.
Inoltre, aver voglia di cibo consolatorio può diventare un arma a doppio taglio. Da un lato ti fa sentire bene per un breve lasso di tempo, ma dall’altro solo alcune ore dopo potresti imbatterti nel calo di zuccheri diventando scontrosa.
Quando si tratta di sfogare le proprie emozioni sul cibo, il mio consiglio è di fare attenzione ai tuoi comportamenti alimentari. La prossima volta che sei stressata prendi nota di ciò che mangi. Una volta che hai capito il tuo comportamento, puoi sostituire il cibo con un’attività più costruttiva come andare a fare una passeggiata, leggere o chiamare un’amica.
Il cibo può influenzare il tuo umore in diveri modi. Ognuna di noi è diversa e quindi ogni corpo reagisce in maniera differente ad alcuni cibi. Sicuramente quando mangiamo bene il nostro corpo ringrazia e ci sentiamo meglio! Concediti pure un peccato di gola di tanto in tanto ma ricorda che alcuni cibi possono avere degli effetti collaterali non proprio piacevoli.
Sara
Annunci

6 thoughts on “Quello che mangi influenza l’umore?

  1. hai perfettamente ragione 😦 a volte pensiamo che il cibo spazzatura sia nostro amico quando invece non solo ci distrugge fisicamente ma anche psicologicamente… consigli di prendere qualche multivitaminico per essere sempre completi? se si, quale?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...